Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Comune di Monterotondo

ORDINANZA N°34 DI EVACUAZIONE PER L’ESPLETAMENTO DELLE OPERAZIONI DI DISINNESCO ORDIGNO BELLICO

Ordinanza n°34 del 16/09/2021

IL SINDACO

PREMESSO

– che in data 08/09/2021 la Compagnia Carabinieri Monterotondo, con nota prot. n. 35734, segnalava il rinvenimento di nr. 1 ordigno residuato bellico, non contrassegnato e inesploso, all’interno di un terreno di proprietà privata, sito in Monterotondo, via Galvani n. 15;

– che con nota prot. n. 36047 del 14.09.2021 la Legione Carabinieri Lazio, ai fini della messa in sicurezza dell’ordigno, comunicava l’intervento del 6° Reggimento Genio Pionieri di Roma imponendo lo sgombero di n. 5 ditte ricadenti nel raggio di mt 250 rispetto all’ubicazione del residuato bellico;

– che con nota prot. n. 36335 del 15.09.2021la Prefettura di Roma, al fine di procedere alla inertizzazione dell’ordigno, convocava una riunione di coordinamento in videoconferenza per il giorno 17.09.2021 alle ore 15.00;

– che la Prefettura di Roma, stante l’urgenza di programmare le operazioni di bonifica e rimozione del residuato bellico, con nota prot. n. 36443 del 15.09.2021, anticipava l’incontro di cui al punto precedente al giorno 15.09.2021, alle ore 16.00, coinvolgendo il Comune di Monterotondo nella figura del Sindaco quale Responsabile della Protezione Civile;

– che a seguito della riunione di coordinamento emerge la necessità di adottare misure di autoprotezione della popolazione nelle more dell’effettuazione delle operazioni finalizzate al despolettamento ed alla rimozione dell’ordigno in questione;

– che l’area interessata dall’ordigno è stata recintata e posta sotto sorveglianza dalle Forze dell’Ordine

– che l’attività di coordinamento avviata dalla Prefettura di Roma, finalizzata a programmare le operazioni di bonifica e rimozione dell’ordigno, ha evidenziato che le stesse richiedevano lo sgombero della popolazione residente nel raggio di mt. 250 nel rispetto delle vigenti direttive tecniche del Ministero della Difesa nonché l’interdizione/disattivazione di ogni servizio/sottoservizio esposto;

– che nella fase dell’identificazione delle porzioni territoriali comprese nel suddetto perimetro di evacuazione totale, si è preso atto che le stesse interessano anche una porzione abitata del Comune di Monterotondo;

– che, nell’ambito del suddetto coordinamento, sono stati esaminati e concordati gli interventi da attuare per la bonifica dell’area e l’evacuazione della popolazione interessata e le misure minime di sicurezza a tutela dell’incolumità delle persone e dell’integrità dei luoghi;

RICHIAMATA la circolare del Dipartimento di Protezione civile n.66408 del 18 dicembre 2014 e la Circolare del Ministero dell’interno, Gabinetto Ministero n.14520 del 13 gennaio 2015 che operano una ricognizione esaustiva delle attività, delle misure e degli adempimenti a cui sono chiamate le singole amministrazioni a vario titolo coinvolte nelle attività di bonifica occasionali dei residuati di ordigni bellici;

VISTI

il Codice di Protezione Civile approvato con d.lgs n.1 del 02 gennaio 2018; il Codice della Strada;

l’art.2 del TULPS approvato con R.D. n.773/31;

l’art.54 del T.U.E.L. approvato con D.LGS N.267/2000;

l’art. 650 del Codice penale;

Part 15 della Legge n. 225/1992;

 

                                                           ORDINA

Dalle ore 8:00 di venerdì 17 settembre 2021, fino a cessato allarme, e comunque fino al termine delle operazioni di despolettamento, rimozione e trasporto dell’ordigno bellico in luogo sicuro:

L’evacuazione di tutti i residenti, nonché la chiusura di ogni esercizio ed attività commerciali situati nelle seguenti vie (mt 250 rispetto all’ubicazione dell’ordigno):

– Via Archimede civici : 

  1. 2 (Centro Car S.n.c. di Baldieri Germano & Caporali Dino)
  2. 9 (Fata Logistic Systems S.p.a.)
  3. 13 (Immobil Project S.r.l.)
  4. 15 (Copysiel S.r.l.)
  5. 16 (Co.Me.Ser S.n.c di Marchesi Antonio)
  6. 17 (Soc. Ras Trattori S.r.l.)
  7. 20 (Bartolomei e Di Teodoro S.n.c. di Teodoro L. e Bartolomei S.)
  8. 24 (General Dynamics Mission Systems – Italy S.r.l.);

 

–  Via Galvani  civici :

  1. 1 (Agenzia Servizi VA)
  2. 2 (Ex Auto Contact)
  3. 7 (Tempesta Salvatore Carrelli Elevatori)
  4. 9 (Gamenet)
  5. 9 (Flanik Dance School)
  6. 8/10 (Romana Cavi Elettrici S.p.a.)
  7. 34 (Laboratori Farmaceutici Krymi S.p.a.)

snc (Cosma Arredamenti S.r.l.)

 

– Via Leonardo Da Vinci civici :

snc (Ex Concessionaria Ford e Maia)

  1. 17/21 (Tecnoservizi S.r.l.)
  2. 19 (Centralboxitalia S.r.l.)

 

– Via Meucci civici :

  1. 15 (D’Ascenzi S.r.l.)
  2. 21 (Cir Food Cooperativa italiana di Ristorazione s.c.)
  3. 21 (Aviomar Flight Academy)

 

                                                  RACCOMANDA

Nella medesima zona ed entro i tempi indicati dovranno essere chiusi tutti i rubinetti del gas metano dei singoli apparecchi domestici e/o Gpl. E’ fatto obbligo che le imposte, gli scuri o simili siano chiuse lasciando internamente le finestre aperte e di spegnere le luci.

                                                            

                                                      AVVERTE

L’inosservanza della presente Ordinanza comporterà la denuncia dei trasgressori all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 650 C.P.

 

 

                                                    COMUNICA

Che sono attivi i seguenti canali informativi:

sito internet ufficiale del Comune di Monterotondo, utenza telefonica dedicata nr.: 06/9065891 e , per cittadini con estrema fragilità socio sanitaria con difficoltà di deambulazione, 06/90964202 – 06/90964371;

                                                                                                                                                                                                                    DISPONE

 

Che il Comando di Polizia Locale assicuri il rispetto e l’esecuzione di quanto ivi disposto.

 

                                                             TRASMETTE

 

 

Il presente provvedimento a:

Prefettura di Roma, Questura di Roma, Comando Provinciale Carabinieri di Roma, Stazione Carabinieri di Monterotondo, Comando delle Forze Operative Sud COMFOPO Sud — Napoli, Comando VI Reggimento Genio Pionieri di Roma, Protezione Civile, Regione Lazio — Agenzia Regionale Protezione Civile, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma, Città Metropolitana di Roma Capitale Dipartimento II Mobilità e Viabilità, A.S.T.R.A.L., A.S.L. RM5, ARES 118 — Centrale Operativa Provinciale, C.R.I. — Delegato attività emergenze, E.N.A.V., E.N.A.C., ANAS, C.O.T.R.A.L., TERNA, TRENITALIA, E-Distribuzione, SNAM ReteGas, Erogasmet, Telecomitalia, ACEA, .

La presente Ordinanza è pubblicata all’Albo Pretorio on-line e in Amministrazione Trasparente ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs. 33/2013 e s.m. e ai sensi dell’alt. 3 della Legge n° 241/1990 e successive modificazioni.

Si rende noto che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso gerarchico al Prefetto di Roma, ai sensi del D.P.R. n° 1199/1971, entro 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione del medesimo, oppure ricorso giurisdizionale, ai sensi della Legge n 1034/1971 e successive modificazioni avanti al Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione del presente provvedimento.

 

                                                            

 

 

 

 Il Sindaco

 Riccardo Varone