MENU

Comune di Monterotondo

Modifica degli orari di vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche per prevenire situazioni di aggregazione serale/notturna e garantire il corretto distanziamento sociale imposto dal Covid-19

  1. Si informa la cittadinanza che con Ordinanza n°40 del 29/06/2020 si dispone quanto segue:

    1.con decorrenza da Lunedì 29 Giugno 2020 tutti gli esercizi commerciali e tutti i pubblici esercizi situati sul territorio del Comune di Monterotondo, nonché tutte le forme di somministrazione alimenti e bevande tramite distributori automatici, cessano le loro attività non oltre le ore 24:00 dalla Domenica al Giovedì, e non oltre le ore 01.00 il Venerdì ed il Sabato,  fatta esclusione delle farmacie, parafarmacie, aree di servizio e attività di vendita di prodotti di gastronomia di produzione propria, con divieto per quest’ultimi di somministrazione e di vendita di bevande alcooliche e superalcoliche come in riferimento al punto 3 della presente ordinanza;

  2. 2.con decorrenza da Lunedì 29 Giugno 2020 su tutto il territorio comunale, gli esercizi di vicinato e medie strutture (supermercati, ipermercati, centri commerciali, minimarket) cessano le loro attività dal lunedì alla domenica non oltre le ore 22.30, con divieto di vendita di bevande alcoliche e superalcoliche dalle ore 22.00; 

  3. 3.con decorrenza da Lunedì 29 Giugno 2020 su tutto il territorio comunale i pubblici esercizi (Bar caffetterie, pub etc) che svolgono attività di vendita bevande alcoliche e superalcoliche da asporto cessano tale attività non oltre le ore 22.00 dalla Domenica al Giovedì e non oltre le ore 23.00 il Venerdì ed il Sabato; 

  4. 4.e’ fatto obbligo ai gestori delle attività di cui al punto precedente , di attenersi a tutte le prescrizioni contenute nei DPCM e nelle Ordinanze Regionali, nonché le prescrizioni relative al divieto di assembramento di cui all’art. 1 comma 8 del D.L. 16 Maggio 2020 n. 33;

  5. 5.di provvedere alla completa pulizia ed igiene degli spazi esterni antistanti ed adiacenti agli esercizi, evitando esposizione o accumuli di rifiuti e mettendo a disposizione degli avventori idonei contenitori per i rifiuti e mozziconi di sigaretta, da svuotare costantemente;

  6. 6.è fatto divieto, ad esclusione delle consumazioni al tavolo e al banco, di utilizzare contenitori in vetro per la somministrazione di bevande da consumarsi al di fuori dei locali e delle loro aree di pertinenza (oggetto di autorizzazione di occupazioni di suolo pubblico);

  7. 7.è fatto divieto assoluto di svolgere qualsiasi attività sonora e musicale dal vivo sotto ogni forma all’interno e all’esterno dei locali, salvo l’utilizzo di musica di sottofondo esclusivamente all’interno dei locali nei limiti consentiti dalla legge e comunque non udibile all’esterno.

  8. 8.le Violazioni alla presente ordinanza, salvo che non costituiscano reato, saranno punite ai sensi del D.L. 25 marzo 2020 n. 19/DPCM vigenti, e ai sensi della delibera di G.C. n. 94 del 26.03.2013;

  9. 9.di chiudere il “Giardino del Cigno” dalle ore 20 dal lunedì alla domenica per garantire il corretto decoro delle aree verdi e delle aree monumentali.

 

La presente Ordinanza abroga e sostituisce l’Ordinanza Sindacale n° 35 del 03.06.2020

 

O R D I N A  A L T R E SÌ 

 

E’ fatto obbligo all’esercente di apporre un apposito cartello indicante l’orario di apertura e chiusura dell’esercizio e il numero massimo di soggetti ricevibili all’interno del locale e il rispetto di tutte le linee guida in materia nazionale e/o regionale.

Gli organi di vigilanza sono autorizzati ad effettuare i controlli e di far rispettare la presente ordinanza.