MENU

Comune di Monterotondo

Coronavirus – Informazioni alla cittadinanza

Aggiornamento epidemia Covid-19:
abbiamo avuto comunicazione da parte della ASL di un nuovo positivo che è in isolamento presso il proprio domicilio e di 4 nostri concittadini guariti, risultati negativi al secondo contro-tampone.

Sale a 45 il numero dei casi totali da inizio epidemia, 31 è il numero totale dei guariti, scende a 13 il numero degli attualmente positivi in città.

Bollettino epidemiologico

 

19 maggio 2020

Nella giornata di oggi, come comunicato della ASL Roma 5, registriamo due nuovi casi di positività da Covid-19 nel nostro territorio.

Per uno dei nostri concittadini si è reso necessario il ricovero ospedaliero presso il Sant’Andrea, l’altro rimane presso la propria abitazione per osservare il periodo di quarantena.

Come da prassi sono in corso le indagini epidemiologiche sui contatti stretti.

Con quelli di oggi il numero di persone attualmente positive al Coronavirus nel Comune di Monterotondo sono in totale 16.

Bollettino epidemiologico

 

16 maggio 2020

Aggiornamento sanitario: ad oggi, 16 maggio 2020, sono 42 i casi totali registrati nel territorio di Monterotondo dall’inizio dell’epidemia.
Dall’ultimo aggiornamento dell’11 maggio scorso si è registrato un solo caso di positività in più, mentre i nuovi guariti sono stati due, per un totale di 27 concittadini negativi ai due conti-tamponi.

Attualmente rimangono 14 le persone positive residenti nel nostro comune.

Bollettino epidemiologico

 

 

11 maggio 2020

Cari cittadini/e,  
il Covid-19 non è ancora sconfitto definitivamente e tra domenica e oggi riscontriamo 2 nuovi casi di concittadini positivi che sono in isolamento presso la loro abitazione e 1 nuovo guarito che ci è stato ufficialmente comunicato dalla Asl Rm5.

Bollettino epidemiologico

08 maggio 2020
Care cittadine e cari cittadini,

oggi sono due mesi che è attivo il COC nella sede della Protezione Civile, istituito per fronteggiare con efficienza e prontezza l’emergenza Covid-19.
Il ringraziamento del Sindaco e dell’Amministrazione comunale va a tutta la Giunta, ai volontari della Protezione civile e Ambientale, della Croce Rossa Italiana, della Guardia Faunistica Ambientale, al corpo della Polizia Locale, ai Carabinieri, ai medici e agli infermieri del nostro Ospedale SS. Gonfalone e a tutti i dipendenti comunali e dell’Azienda pubblica APM che hanno sempre garantito il massimo impegno e professionalità.

Nella giornata di oggi non ci sono giunte comunicazioni da parte della ASL Roma5, rimangono quindi 14 gli attualmente positivi in città.

Questa mattina si sono svolti nel migliore dei modi i due mercati cittadini: non abbiamo infatti riscontrato alcun tipo di problema, e per questo si ringraziano tutti i cittadini e i banchisti per la collaborazione dimostrata.

Da lunedì 11, come da ordinanza sindacale, i bar e le caffetterie potranno aprire le proprie attività alle 6:00 per la vendita in modalità d’asporto e/o con consegna domicilio.

 

07 maggio 2020

Care cittadine e cari cittadini,

nella giornata di oggi la ASL Roma5 non ci ha comunicato nuovi casi positivi nel nostro comune, è arrivata l’ufficialità di 1 nostro concittadino guarito, risultato negativo al secondo contro-tampone.

Sono ad oggi 24 i pazienti guariti, scende così a 14 il numero degli attualmente positivi in città.

Bollettino epidemiologico

I volontari della Protezione civile e Ambientale continuano a portare avanti le operazioni di consegna a domicilio dei pacchi alimentari solidali: ad oggi sono staticonsegnati in totale 1612 colli.

Ogni pacco alimentare solidale contiene una fornitura di mascherine chirurgiche.

I buoni erogati sono stati oltre 15.000, per oltre 1900 famiglie e oltre 5.000 persone raggiunte.

Gli agenti della Polizia Locale con il supporto e la collaborazione dei volontari della Guardia Faunistica Ambientale sono impegnati nel controllo del territorio e nel contingentamento nei parchi cittadini e degli altri luoghi pubblici dove ci potrebbero essere assembramenti.

Dopo i problemi riscontrati nei primi due giorni della FASE 2, oggi non riscontriamo problemi sulla pista ciclabile, qualche assembramento di troppo in Passeggiata, ricordiamo a tutta la cittadinanza e in particolare modo ai più giovani che non è possibile intrattenersi in lunghe chiacchierate o giocare a calcio, invitiamo anche i genitori ad aiutarci nel diffondere questo avviso.

 

06 maggio 2020

Buonasera a tutte e tutti,
nella giornata di oggi la ASL Roma5 non ha registrato nuovi casi positivi nel nostro comune, è giunta notizia di 1 nostro concittadino guarito, risultato negativo al secondo contro-tampone.

Sale quindi a 23 il numero totale dei guariti, mentre scende a 15 il numero degli attualmente positivi in città.

Bollettino epidemiologico

 

05 maggio 2020

Buonasera a tutte e tutti,
nella giornata di oggi abbiamo avuto comunicazione da parte della ASL di un nuovo positivo che è in isolamento presso il proprio domicilio e buona notizia, di 4 nostri concittadini guariti, risultati negativi al secondo contro-tampone.

Sale quindi a 22 il numero totale dei guariti, mentre scende a 16 il numero degli attualmente positivi in città.

IL COVID-19 NON È ANCORA SCONFITTO!

PREVENZIONE, RESPONSABILITÀ E SENSO CIVICO. SONO QUESTE LE TRE PAROLE CHIAVE CHE DOBBIAMO TUTTI TENERE A MENTE!

In questo secondo giorno di Fase 2 purtroppo c’è stato ancora qualche episodio spiacevole in città.

Anche se si tratta di comportamenti isolati, non sono accettabili.

Bisogna continuare a tenere alta la guardia: non pensare che tutto sia passato ed essere davvero consapevoli che tornare alla normalità dipenderà dai comportamenti di tutti noi!

Non si sono registate criticità, invece, nella gestione del trasporto pubblico locale:
la società Rossibus, in ottemperanza all’Ordinanza Reg. Lazio del 30.04.2020 ha adottato tutte le misure igienico-sanitarie volte a garantire lo svolgimento del servizio in totale sicurezza.
Sono state effettuate, infatti, tutte le igienizzazioni e sanificazioni obbligatoriamente previste, così come tutti gli adempimenti relativi alle informazione relative ai comportamenti che devono tenere gli utenti.
Si ricorda l’uso obbligatorio delle mascherine sui mezzi così come in prossimità delle fermate e dei luoghi pubblici (anche attività commerciali): le regole sul distanziamento interpersonale impongono una riduzione fino al 50% della capienza del mezzo.

 

04 maggio 2020

Cari Cittadini/e…
Ci vuole più RESPONSABILITÀ! COSÌ NON VA!
Oggi abbiamo iniziato la fase 2, 
era un banco di prova impegnativo ma fondamentale per la nostra salute e per tutta Italia.
Oggi era un giorno importante, soprattutto per le tante attività commerciali che dopo molte settimane hanno potuto riaprire con tutte le cautele che il Covid19 impone. A loro ovviamente va un grande in bocca al lupo per riprendere nel migliore dei modi il lavoro quotidiano, che speriamo possa riprendere presto anche per tutte le altre attività commerciali ancora chiuse per decreto del governo.

“Oggi è stato il giorno in cui migliaia di cittadini e cittadine, ragazzi e ragazze, potevano tornare ad uscire di casa, rispettando sempre le 4 casistiche consentite,  per un po’ di attività motoria. Il tutto però doveva essere fatto con moderazione e rispettando le regole e le precauzioni, tra le quali quella di indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale.
Invece abbiamo riscontrato molti casi di assembramenti – dichiara il Sindaco Riccardo Varone – molti gruppi di giovani coetanei in giro senza mascherina e cosa che proprio non accetto: alcuni cittadini impuniti, che senza rispetto non tanto per me, ma per chi in questa emergenza non si è mai fermato, (Forze dell’Ordine, volontari di Protezione Civile, Croce Rossa e Guardie ambientali) dopo tutto il lavoro e la meticolosità portata avanti nella scelta graduale di riapertura di parchi e aree verdi, oggi hanno STACCATO PIÙ e PIÙ VOLTE i cartelli e i nastri di chiusura della pista ciclabile per correre.
Vi ricordo che la pista ciclabile È CHIUSA!
Ci vuole rispetto e responsabilità cari sportivi e sportive. La vostra salute e il senso civico deve essere più importante di una corsa sulla ciclabile!”

Nella giornata di domani verranno intensificati i controlli sulla tangenziale e il Sindaco si riserverà, se necessario, di prendere provvedimenti con ulteriore ordinanza che sanzionerà i trasgressori trovati sul posto.

29 aprile 2020

#COVID-19 AGGIORNAMENTO DEL 29.04.2020
Care cittadine e cari cittadini,

🦠 iniziamo dalle comunicazioni della ASL:

non si riscontrato nuove persone positive al Coronavirus residenti a Monterotondo dal 24/04/2020.
Il numero dei positivi residenti nella nostra Città rimane fermo a 20.

📦331 pacchi alimentari consegnati (210 ieri più 85 oggi in integrazione ai buoni spesa)
36 pacchi alimentari consegnati, sempre nella giornata, ad altrettanti nuclei familiari.

💻 📱Consegnati ad oggi 472 PC portatili e tablet agli studenti che non ne avevano disponibilità
in supporto e collaborazione della Protezione Civile e Ambientale di Monterotondo e dei paesi limitrofi.

🔴Entro venerdì nuova diretta facebook, in vista della 2° fase che prenderà avvio il 4 maggio.

#Coronavirus #covid19 #andràtuttobene #restiamoacasa

27 aprile 2020

Nella tarda serata di ieri è stato emanato il DPCM del 26 aprile 2020 consultabile integralmente QUI

Tutte le disposizioni in materia che spettano alla Regione e al Sindaco saranno pubblicate alla cittadinanza nei prossimi giorni.

24 aprile 2020

DATI COVID-19

La Asl Roma5 ci ha comunicato 1 nuovo caso risultato positivo si tratta di un infermiere in isolamento domiciliare.

Ricordiamo che per  il 25 APRILE è prevista la chiusura di tutte le attività commerciali, da tale provvedimento sono escluse solamente le farmacie.

Si rende noto che le Pensioni del mese di maggio saranno in pagamento dal 27 aprile con scaglionamento in ordine alfabetico.

Tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.

Bonus affitto 2020: attivo al link http://www.comune.monterotondo.rm.it/notizia/avviso-canoni-di-locazione-anno-2020/

Chiarimento contributo canone di locazione 2019: è stato inviato alla Regione l’elenco degli ammessi

Emissione Buoni spesa terza tranche:

Tutti i buoni avranno un valore pari a 15 euro e potranno essere utilizzati per l’acquisto di generi alimentari e/o farmaceutici.

Verranno consegnati 1 buono per ogni componente del nucleo familiare fino a un massimo di 75 euro oltre al pacco alimentare.

I buoni saranno destinati alle 1900 famiglie che hanno fatto richiesta per il primo e secondo avviso.

Le famiglie verranno contattate telefonicamente per la consegna a domicilio.

E’ possibile richiedere per tutto il mese di Maggio i Pacchi alimentari al link: https://magazzinosolidale.protezionecivilemonterotondo.it/

 

 

22 aprile 2020
🦠CASI:

1 nuovo positivo
4 persone escono dall’isolamento
19 attualmente positivi nel territorio comunale

🎟PROVVEDIMENTI PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE:

Oggi Sindaco e Assessori, hanno stabilito i criteri per l’erogazione dei buoni spesa con i fondi rimasti a disposizione dopo la chiusura dei primi due avvisi pubblici.
Si è deciso di fornire un nuovo contributo per la spesa
che verrà erogato, già a partire da questo fine settimana,
a tutte le famiglie già censite grazie alle precedenti richieste per un totale di circa 1900 nuclei famigliari corrispondenti a 5070 persone.
L’altra parte dei fondi restanti, messi a disposizione dal Governo e dalla Regione Lazio,
saranno gestiti direttamente dal Comune di Monterotondo attraverso i Servizi Sociali e i volontari dell’Associazione Protezione Civile e Ambientale di Monterotondo, tramite l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità che saranno distribuiti nei prossimi mesi alle famiglie in difficoltà.

un ringraziamento inoltre ad alcuni rappresentanti della comunità egiziana, Associazione N.O.I.lavoratori, che oggi hanno donato quattro bancali di ortaggi, frutta e verdura per integrare il magazzino solidale presso la sede del COC.
Ricordiamo che tutti voi potete contribuire, effettuando una donazione volontaria sull’iban della protezione civile IT51L0306939240100000002227.

21 aprile 2020

La direzione sanitaria della ASL RM5 ha comunicato 1 nuovo caso di positività nel nostro Comune.
Il paziente, attualmente risulta ricoverato presso la struttura ospedaliera del Policlinico Gemelli. 

C’è un nuovo guarito per un totale guariti di 17. Ad oggi rimangono nel Comune di Monterotondo un totale di 18 positivi.

Sono più di 12mila i buoni spesa consegnati per un valore complessivo di oltre 300mila €
1917 nuclei familiari raggiunti dalla forma di sostegno finanziata dal Governo e dalla Regione, per una popolazione raggiunta equivalente a 5142 residenti. 

Sono 349 pacchi i alimentari consegnati in totale, 281 i nuclei familiari raggiunti.

6300 le mascherine consegnate fino ad oggi, 1100 a case famiglia e residenze per anziani.
Le 1800 rimanenti possono essere richieste alla Protezione Civile scrivendo una e-mail a: coc@protezionecivilemonterotondo.it

Bando affitti: da domani consultabile online sul sito del comune.

I mercati rionali rimangono sospesi fino a nuove disposizioni del Governo e Regione Lazio.

I Cimiteri Comunali restano chiusi come da ordinanza sindacale.

 

 

21 aprile 2020
Nella giornata di ieri abbiamo avuto una doppia buona notizia, sia a livello Comunale dove una nostra giovane concittadina è ufficialmente guarita, sia a livello regionale in quanto il numero delle persone positive è stato di 60 ed è il numero più basso da oltre un mese dell’emergenza!

Dobbiamo però tenere ALTA LA GUARDIA!
Questi numeri dimostrano che le misure funzionano e che è possibile iniziare a costruire il nostro futuro.

Il CoronaVirus è dunque un nemico molto pericoloso, ma che si può fermare!

Sempre nella giornata di ieri il Sindaco, con altri rappresentanti Istituzionali e insieme al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha partecipato ad una videoconferenza programmata per iniziare a stabilire le nuove regole, chiare e semplici, sul distanziamento sociale nei luoghi che frequentiamo abitualmente, ma anche per la produzione, il commercio, l’artigianato, ecc..

Nel frattempo sono state consegnati a circa 160 nuclei familiari, ulteriori buoni spesa relativi al secondo avviso che sarà completato entro mercoledì.

Questa mattina è stata convocata una riunione di giunta nella quale verrà stabiliro come utilizzare le ultime risorse finanziarie, concesse dal Governo e Regione Lazio, ancore disponibili per aiutare le famiglie in difficoltà.

 

17 aprile 2020

La direzione sanitaria della ASL RM5 ha comunicato 1 nuovo caso di positività nel nostro Comune.
Il paziente, che lavora presso una struttura ospedaliera di Roma, rimane nella propria abitazione per osservare il periodo di isolamento domiciliare.

Arrivano ulteriori buone notizie per i nostri concittadini guariti: dopo i due guariti comunicati ieri pomeriggio, si aggiungono i 2 di oggi.
Sono dunque 15 i nostri concittadini ad oggi completamente guariti!

19 attualmente sono i casi totali di positività tra i residenti nel territorio di Monterotondo.

Oggi, inoltre, i volontari della Protezione Civile hanno ultimato la consegna dei buoni spesa e medicinali, per le prime 1506 domande pervenute e autorizzate tramite il primo avviso, che hanno consentito ad oltre 4.000 persone di ricevere un primo supporto economico.

Domani alle ore 12 si concluderà il secondo avviso pensato per sostenere, sempre con dei buoni spesa, chi continua a pagare affitto e/o mutuo sulla prima casa.

La Giunta sta già studiando una ulteriore modalità di utilizzo completo dei fondi stanziati da Governo e Regione Lazio per dare supporto alle famiglie e nei primi giorni della prossima settimana sarà pubblicato anche il bando per il sostegno sugli affitti adottato dalla Regione Lazio.

 

 

16 aprile 2020

la direzione sanitaria della ASL RM5 ha comunicato 2 nuovi casi di positività nel nostro Comune.
I pazienti rimangono nella propria abitazione per osservare il periodo di isolamento domiciliare.

Uno dei due nuovi casi è riconducibile al Cluster del Nomentana Hospital, che ha un totale di 6 casi relativi a cittadini/e di Monterotondo.
A tutti loro va ovviamente un grande in bocca al lupo per una rapida guarigione.

Arrivano altre buone notizie per quel che riguarda i guariti, infatti ci è stato ufficializzato un ulteriore esito negativo al 2º contro tampone e quindi sono 13 i nostri concittadini ad oggi completamente guariti.

20 attualmente sono i casi totali di positività tra i residenti nel territorio di Monterotondo.

Nella giornata di oggi inoltre sono riprese le consegne delle mascherine presso le case di riposo, case famiglia e residenze per anziani.

Le operazioni proseguiranno nella giornata di domani con la collaborazione degli uomini e delle donne delle tante associazioni di volontariato che hanno aderito alla “Rete solidale” e che ringrazio pubblicamente anche per la gestione della Spesa Solidale nei supermercati, raccolta grazie alle vostre libere ma fondamentali donazioni.

 

15 aprile 2020

La ASL Roma 5 ci ha comunicato 2 nuovi casi positivi nel nostro territorio, i due concittadini riangono in isolamento presso il proprio domicilio.

Ci sono 5 nuovi guariti per un totale guariti di 12. Fortunatamente rimane fermo a 1 il numero dei decessi.

Ad oggi rimangono nel Comune di Monterotondo un totale di 19 positivi.

Il totale dei casi registrati è di 32. 

RESOCONTO BUONI SPESA:
domande approvate 1506
popolazione raggiunta 4098
numero buoni erogati 9752
per un valore complessivo di 243.800 euro

RESOCONTO SECONDO AVVISO FINANZIAMENTO STATALE:
DOMANDE ARRIVATE 193 (ore 18:00 del 15/04/2020)

MAGAZZINO SOLIDALE:
totali pacchi consegnati 184
a 170 famiglie

FINANZIAMENTO REGIONE LAZIO PER I VIVAI: 5 MILIONI DI EURO DA DOMANI ONLINE IL BANDO SU WWW.REGIONE.LAZIO.IT/FLOROVIVAISMO.EMERGENZACOVID19

 

10 aprile 2020

La direzione sanitaria della ASL Roma 5 ci ha comunicato un nuovo caso di positività nel nostro Comune.
Il paziente rimane nella propria abitazione per osservare il periodo di isolamento domiciliare.

Arrivano anche buone notizie!
Insieme a questa comunicazione, ci hanno ufficializzato altri 5 esiti negativi al 2º contro tampone e quindi sono 7 i nostri concittadini ad oggi completamente guariti.

Scendono così a 22 i casi di positività tra i residenti nel territorio di Monterotondo.

Nella giornata di oggi sono stati consegnati 31 pacchi alimentari.

Tutto questo è stato possibile grazie al coordinamento della Protezione Civile di Monterotondo che sta gestendo il magazzino con le donazioni alimentari e la collaborazione delle tante associazioni di volontariato che hanno aderito alla “Rete solidale”.
I pacchi sono stati portati direttamente a casa delle famiglie in difficoltà.

Attivo il sito internet per fare richiesta del pacco alimentare 👉magazzinosolidale.protezionecivilemonterotondo.it
(Chi ha richiesto già il buono spesa, non sarà ammesso).

Convocata nella giornata di domani una giunta straordinaria per approvare un 2º avviso di erogazione dei buoni spesa con priorità alle famiglie che sostengono per la prima casa un affitto o mutuo (domani vi darò altre informazioni).

Infine vi ricordiamo che alle 23:59 di domani, scadrà il termine per presentare domanda per il 1º avviso dei buoni spesa. piattaforma dedicata 👉 http://spesasolidale.protezionecivilemonterotondo.it

 

8 aprile 2020

L’autorità sanitaria ci ha comunicato 1 nuovo positivo residente nel nostro Comune.

Esito negativo al secondo tampone per 1 persona, sale a 2 il numero dei guariti.

Controlli Pasqua e Pasquetta in sinergia con i Comuni di Mentana e Fonte Nuova, il presidio verrà garantito da: Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile e Guardie Ambientali.

Spesa solidale: attivo il portale per fare richiesta del pacco alimentare 👉magazzinosolidale.protezionecivilemonterotondo.it
Coinvolte per l’inserimento delle richieste le associazioni della rete solidale.

4080 Buoni spesa consegnati ad oggi
Oltre 1300 richieste pervenute

 

 

8 aprile 2020

AGGIORNAMENTO CASI:

Sono stati ufficializzati dalla ASL, nella giornata di oggi, 3 NUOVI CASI.
Tutti i nuovi casi sono relativi a cittadini già in isolamento domiciliare, previsto a seguito dei provvedimenti che hanno interessato la CLINICA NOMENTANA HOSPITAL.
CONTROLLI:
Oggi si è tenuta una RIUNIONE OPERATIVA CON CARABINIERI, POLIZIA LOCALE, PROTEZIONE CIVILE E GUARDIA FAUNISTICA AMBIENTALE.
PIANIFICATI CONTROLLI A TAPPETO SU TUTTO IL TERRITORIO, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE GIORNATE DI PASQUA E PASQUETTA.
LE SANZIONI PER CHI TRASGREDISCE sono state rese più severe e immediate.
Ricordiamo che per chi viola le misure di contenimento dell’epidemia si prevede una sanzione PENALE oltre a quella AMMINISTRATIVA in denaro (da 400 a 3.000 euro).

Se la violazione avviene mediante l’utilizzo di un veicolo le sanzioni possono arrivare fino a 4.000 euro.

3 aprile 2020

La ASL Roma 5 ci ha comunicato, nella giornata di oggi, 2 ulteriori casi di positività da Covid19.
Entrambi i nostri concittadini erano già in isolamento domiciliare perché presentavano alcuni sintomi e dunque sono stati sottoposti a tamponi.
Vi ricordiamo di rispettare tutte le direttive, noi stiamo continuando a monitorare la città, non possiamo abbassare la guardia e vi invitiamo a rispettare ancora quanto vi verrà comunicato.
Sappiamo che è difficile, ma serve lo sforzo di tutti e tutte noi per vincere questa battaglia.

RESTATE A CASA.

2 aprile 2020
Primo decesso con Covid-19 avvenuto nel nostro Comune.
Purtroppo, come comunicato oggi dalla ASL RM5, qualche giorno fa una nostra concittadina, affetta da patologie preesistenti ricoverata presso il Sant’Andrea, ci ha lasciati.
Ai suoi familiari va il cordoglio e la vicinanza del Sindaco e di tutta L’Amministrazione Comunale.

La ASL RM5 ci ha inoltre comunicato che il paziente su cui è stato riscontrato il primo caso di positività da Coronavirus nel territorio di Monterotondo, è risultato negativo a tutti i contro-tamponi, è stato dichiarato ufficialmente guarito e nella
giornata di oggi è tornato a casa dai suoi familiari.

Infine, nella giornata di oggi ci è stato comunicato anche un ulteriore caso di positività da Coronavirus. Con questo caso arriviamo ad un totale di 23 persone(di cui 1 decesso e 1 guarito).
Come da prassi sono in atto le indagini epidemiologiche, tutte le procedure di contenimento e monitoraggio vengono effettuate quotidianamente dalla ASL Roma5.

Il nuovo concittadino positivo rimarrà in casa per osservare l’isolamento domiciliare.

31 marzo 2020

#COVID-19 AGGIORNAMENTO 
Care cittadine e cari cittadini,
oggi è stata una giornata intensa ma molto proficua.

‼️iniziamo dalle comunicazioni della ASL:

oggi non si riscontrato nuove persone positive al Coronavirus residenti a Monterotondo.

Il numero dei positivi residenti nella nostra Città rimane 22.

Terminano oggi il loro periodo di isolamento domiciliare 8 pazienti.

✔️I volontari e le Volontarie della nostra Protezione Civile hanno concluso i piccoli lavori di manutenzione sul Camper che verrà affiancato alla struttura destinata alla somministrazione dei tamponi, su chiamata nominativa da parte della ASL, che da domani sarà attiva nel nostro territorio.

✔️Nella giornata di oggi abbiamo definito la manifestazione di interesse indirizzata ai supermercati, alle attività che vendono generi alimentari e alle farmacie e parafarmacie per chiedere la disponibilità ad accettare i buoni spesa che distribuiremo nei prossimi giorni alla cittadinanza secondo modalità che contiamo di comunicare a breve.

‼️In questi giorni vi chiediamo un po’ di pazienza, di aspettare le comunicazioni ufficiali sulle modalità di accesso alle misure di sostegno che stiamo mettendo in campo. L’impegno è massimo e cercheremo di tener conto di tutte le esigenze di chi in questo momento è più in difficoltà.

‼️Avrete tutte le informazioni, non è necessario recarsi in Comune.

‼️RESTARE A CASA è l’unico modo per limitare le possibilità di contagio.

✔️Vi ricordiamo il recapito telefonico del COC: 069065891 attivo h24, contattatelo in caso di necessità, non uscite di casa.

 

30 marzo 2020

1 nuovo caso di Covid-19. Il totale dei casi sul nostro territorio sale a 22.

VIDEO AGGIORNAMENTO SULLE TANTE NOVITÀ MESSE IN CAMPO – 30/3/2020

🛒BONUS SPESA GOVERNO E REGIONE LAZIO
‼️Non uscite di casa per ricevere i bonus, continuate a seguire la Pagina per conoscere le modalità di accesso‼️

📄SOSPENSIONE TRIBUTI LOCALI E ACCERTAMENTI

💶FINANZIAMENTO REGIONE LAZIO ALLE IMPRESE

🦠 AGGIORNAMENTO CASI COVID-19

📦 IBAN CONTRIBUTO SOLIDALE PROTEZIONE CIVILE

😷CONSEGNATE OGGI ALTRE 1500 MASCHERINE CON PRIORITÀ A PERSONE IMMUNODEPRESSE O CON GRAVI PATOLOGIE

 

29 marzo 2020

AL LAVORO PER SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE, IMPRESE E ATTIVITÀ COMMERCIALI

Aggiornamento casi COVID-19

Buonasera cari cittadini e care cittadine,
nella giornata di oggi, come comunicato della ASL Roma 5, registriamo un nuovo caso di positività da Covid-19 nel nostro territorio.

Per il nostro concittadino si è reso necessario il ricovero ospedaliero presso il Sant’Andrea.

Come da prassi sono in corso le indagini epidemiologiche sui contatti stretti.

Con quello di oggi i casi di positività al Coronavirus nel Comune di Monterotondo sono in totale 21.

Nella giornata di oggi sono uscite dal periodo di isolamento domiciliare 23 persone, come da resoconto giornaliero della Asl Rm5.

Ieri sera, in una conferenza stampa congiunta, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri hanno annunciato nuove misure economiche a sostegno dei cittadini, tramite il ruolo fondamentale dei Comuni.

Verranno, infatti, destinati 4,3 miliardi di euro tramite l’anticipo del fondo di solidarietà e altri 400 milioni verranno stanziati tramite ordinanza urgente della Protezione Civile Nazionale per la consegna di buoni e ticket spesa o per l’acquisto e la consegna di generi alimentari destinati alle fasce più fragili della cittadinanza.

Da domani il Sindaco Varone sarà al lavoro con tutta la Giunta per recepire le indicazioni del Governo e predisporre tutte le iniziative da mettere in campo per dare seguito al decreto.

Sarà necessario qualche giorno per attivare le procedure e chiarire al meglio le modalità e i criteri di accesso ai sostegni economici.
Vi preghiamo di pazientare, sarà un lavoro meticoloso di analisi dei bisogni e di tutte le casistiche che stiamo riscontrando.
Non lasceremo indietro nessuno.
Ora è importante capire come attivare i servizi e poi in una fase successiva o parallela a questa, accogliere anche le richieste, davvero tante, di iniziative di solidarietà che singoli cittadini, imprese, liberi professionisti, vogliono attivare con il Comune e con la Protezione Civile.
Si prospettano altri giorni di intenso lavoro, ma ci faremo trovare pronti.
Domani nella seduta di giunta saranno approvate anche alcune misure di supporto e aiuto con fondi regionali e europei alle piccole medie imprese e uno slittamento e sospensione di alcuni tributi e imposte locali.

 

28 marzo 2020

Care cittadine e cari cittadini,

la ASL Roma 5 nella giornata di oggi ci ha comunicato due ulteriori casi di positività da Coronavirus nel territorio di Monterotondo, con questi il totale dei casi attualmente registrati sono 20.
Come da prassi sono in atto le indagini epidemiologiche, tutte le procedure di contenimento e monitoraggio vengono effettuate quotidianamente dalla ASL Roma5.

⚠️I due nuovi positivi rimangono in casa per osservare l’isolamento domiciliare.

❤️Dall’isolamento preventivo oggi escono 12 persone e altre 25 usciranno nella giornata di domani.
Comunicheremo inoltre appena sarà ufficiliazzato dalla Asl anche i casi delle persone positive, che terminato il periodo di isolamento, risulteranno negative al tampone di prova.

‼️Questo pomeriggio i volontari della Protezione Civile hanno consegnato circa 1800 mascherine dando priorità a persone con gravi patologie o immunodepresse che hanno contattato il COC e poi supermercati, medici di famiglia, case famiglia anziani, case di cura, centri assistenza domiciliare, farmacie, forze dell’ordine.

🛒Continuano inoltre senza sosta anche le attività dei volontari della Croce Rossa Italiana per il pronto spesa e pronto farmaco.

27 marzo 2020

NESSUN nuovo caso di positività da Coronavirus nel territorio di Monterotondo da due giorni: i casi attualmente riscontrati rimangono 18.

108 cittadini in isolamento preventivo
21 sono usciti dal periodo di quarantena tra ieri e oggi.

😷4000 mascherine a Monterotondo per case famiglie per anziani, case di riposo, centri diurni disabili, studi medici di base, personale di supermercati, personale delle farmacie, lavoratori Apm per tutti i servizi che svolgono in Città, personale Croce Rossa Italiana e volontari che fanno assistenza alla popolazione.
Una parte sarà destinata anche a Carabinieri, Polizia Locale, Guardie Ambientali e volontari della Protezione Civile che sono impegnati h24.

🛒 consentito l’ingresso al Supermercato per chi non possiede la mascherina, nel rispetto della distanza minima di sicurezza interpersonale come previsto dal DPCM

🇮🇹 martedì 31 marzo bandiera del Palazzo Comunale a mezz’asta e alle 12:00 minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell’epidemia.

26 marzo 2020

Il SS. Gonfalone non sarà riconvertito in Covid Hospital

L’Amministrazione comunale è stata informata dai vertici dell’Azienda sanitaria che per motivi tecnici la progettualità di riconversione a struttura per il trattamento di pazienti Covid-19 non interesserà il nostro ospedale.

Alla luce di questa comunicazione il SS. Gonfalone rimane attivo nello svolgimento dei suoi servizi attenendosi alle indicazioni dettate dalla ASL, che in questa fase di emergenza regolano e limitano lo svolgimento delle visite ambulatoriali, delle analisi e la gestione delle prestazioni.

Ricordiamo alla cittadinanza che attualmente sono disponibili 6 posti letto isolati e altri 2 posti letto di isolamento in pronto soccorso, inoltre da giorni è attivo il Container Pre-Triage Covid, dedicato ai pazienti sintomatici in entrata all’Ospedale di Monterotondo così da garantire il loro trattamento esternamente alla struttura, in completa sicurezza, così come previsto dal protocollo sanitario.

 

25 marzo 2020

🦠 1 nuovo caso di positività da Coronavirus nel territorio di Monterotondo: con questo i casi attualmente riscontrati sono 18.

🏥 Riconversione del SS. Gonfalone in COVID HOSPITAL: attendiamo aggiornamenti dalla Direzione ASL RM5, al momento rimangono attive le sue funzioni.

💦 Questa sera riprenderemo gli interventi di sanificazione dei luoghi sensibili e in particolar modo nei pressi degli uffici postali.

🏤 Domani primo giorno utile per il ritiro delle pensione con scaglionamento in ordine alfabetico.
Non affollate gli sportelli, rispettate le indicazioni fornite da Poste Italiane.

👮‍♂️ Intensificati i controlli di Polizia Locale e Carabinieri in entrata e in uscita da Monterotondo.

📃Sono in corso valutazioni da parte della Giunta Comunale di misure per il pagamento posticipato dei tributi locali e una sospensione delle rette relative ai servizi scolastici.

🚶‍♂️La Regione Lazio ha stabilito la possibilità per i ragazzi con patologie psichiche di uscire dalle proprie abitazioni secondo modalità che comunicheremo da domani.

💶Infine, al link che segue, troverete delle slide esemplificative sugli aiuti previsti dal Governo a favore di imprese, lavoratori dipendenti e famiglie:

http://www.comune.monterotondo.rm.it/…/decreto-cura-italia…/

Sono giorni difficili, ma vi chiedo un ulteriore sacrificio, rispettate le norme e state a casa.
Monterotondo resiste, insieme ce la faremo!

23 marzo 2020

#COVID-19 AGGIORNAMENTO DEL 23.03.2020 

DUE NUOVI CASI A MONTEROTONDO: PAZIENTI IN ISOLAMENTO DOMICILIARE –

RICONVERSIONE DEL SS GONFALONE IN COVID HOSPITAL FINO A 60 POSTI LETTO DEDICATI IN CASO DI NECESSITÀ 

L’ASL Roma 5 mi ha informato da poco di due nuove persone risultate positive al Coronavirus residenti a Monterotondo. 

I pazienti non hanno avuto bisogno del ricovero ospedaliero e sono in isolamento domiciliare. È stato avviato il protocollo sanitario sui contatti avuti recentemente da queste persone. 

Con questi casi il numero dei positivi residenti nella nostra Città sale a 17.

Dei nostri 15 concittadini risultati precedentemente positivi 12 persone rimangono in quarantena domiciliare in buone condizioni, sono monitorati, supportati anche in alcuni casi dall’ufficio del COC. I 3 pazienti ancora ricoverati (2 presso lo Spallanzani e 1 al S.Andrea) risultano in condizioni stabili e al momento non destano preoccupazione. L’aumento lieve di casi riscontrato negli ultimi due giorni non ci deve spaventare, dei 17 casi riscontrati nel nostro territorio, 6 sono riconducibili a due nuclei familiari distinti.

La Regione Lazio ha fatto presente all’amministrazione comunale che, su proposta dell’Assessore Regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, l’Ospedale SS. Gonfalone (in collaborazione con l’Azienda ospedaliera Sant’Andrea) rientra tra quelli della ASL Roma5 che saranno oggetto di lavori di riconversione che consentiranno alla struttura di essere attiva come COVID HOSPITAL capace di ospitare fino a 60 posti letto dedicati. 

La riconversione avverrà in maniera graduale e inizialmente interesserà il terzo piano, questi primi posti letto si aggiungeranno ai 6 pazienti isolati e ai 2 di terapia intensiva, già attivati nei giorni scorsi.

Queste sono misure preventive che IN EVENTUALI CASI DI NECESSITÀ consentiranno di essere preparati, attrezzati e operativi.

Ad oggi è giusto sottolineare però che NON abbiamo ricoverati da Covid-19 nel nosto ospedale.

Inoltre che da giorni è attivo il Container Pre-Triage Covid, per il trattamento dei pazienti sintomatici in entrata all’Ospedale di Monterotondo così da garantire il loro accesso alla struttura in completa sicurezza, così come previsto dal protocollo sanitario. 

RESTARE A CASA è l’unico modo per limitare le possibilità di contagio.

ricordiamo il recapito telefonico del COC: 069065891 attivo h24, contattatelo in caso di necessità, non uscite di casa.

22 marzo 2020

🔴DIVIETO DI SPOSTAMENTO IN UN COMUNE DIVERSO DA QUELLO IN CUI CI SI TROVA.
Da questa sera, con disposizione del Ministero della Salute e del Ministero dell’Interno, fino al nuovo DPCM è fatto divieto a tutte le persone fisiche di spostarsi in un Comune diverso da quello in cui si risiede (o si ha domicilio) sia con mezzi pubblici che privati.
La misura prevede la SOLA possibilità di spostarsi per comprovate esigenze lavorative o di assoluta urgenza (ovvero di salute).

SCARICA LA DISPOSIZIONE

 

🔴QUATTRO NUOVI CASI POSITIVI AL COVID 19: UNO IN OSPEDALE E TRE IN ISOLAMENTO DOMICILIARE🔴

La Asl Roma5 nella tarda serata di ieri mi ha informato di quattro nuovi casi di persone positive al Covid 19 nella nostra Città.

Per uno di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale presso il S.Andrea, mentre gli altri tre sono in isolamento domiciliare. Come da prassi sono partiti gli accertamenti sanitari sui contatti di queste persone.

Al momento, quindi, abbiamo 15 casi di persone positive al Coronavirus a Monterotondo.

Dai dati forniti sempre dall’Asl Roma5 le condizioni dei pazienti che stavano già osservando la quarantena domiciliare rimangono buone, così come quelle dei due concittadini ancora ricoverati allo Spallanzani.

 

20 marzo 2020

🛑#COVID-19 AGGIORNAMENTO DEL 20.03.3030
TRE NUOVI CASI DI COVID-19 A MONTEROTONDO: PAZIENTI IN ISOLAMENTO DOMICILIARE

L’ASL Roma 5 mi ha informato da poco di tre nuove persone risultate positive al Coronavirus residenti a Monterotondo.
Per tutti e tre i pazienti non si è reso necessario il ricovero ospedaliero e sono in isolamento domiciliare. È stato avviato il protocollo sanitario sui contatti avuti recentemente da queste persone.

Con questi casi il numero dei positivi residenti nella nostra Città sale a 11.

Le altre 8 persone risultate positive nella scorsa settimana rimangono in buone condizioni e non preoccupanti, solo 2 di loro sono ancora ricoverate presso lo Spallanzani, tutte le altre osservano il periodo di quarantena nella propria abitazione sotto controllo medico della ASL.

Ripeto nuovamente che è fondamentale in questa fase RESTARE A CASA al fine di limitare le possibilità di contagio

Da questa mattina il Centro Operativo Comunale, presidiato dal personale dell’ufficio di Protezione Civile e dai volontari, hanno iniziato a ricontattare tutte le persone che avevano comunicato il loro isolamento preventivo, per accertarsi delle condizioni di salute ed eventuali necessità familiari.

Non lasciamo NESSUNO da solo, sappiate che in ogni momento potete contare sul lavoro eccezionale di tutti i VOLONTARI e le VOLONTARIE che in questa emergenza, lavorano h 24per il bene di tutta la Comunità.
Vi ricordo il recapito telefonico del COC: 069065891

Nell’ultima riunione di questa mattina, abbiamo messo in campo altre misure per il controllo del territorio, grazie anche all’aiuto delle Guardie Faunistiche Ambientali.
Gli agenti di Polizia Locale e i militari del Corpo dei Carabinieri continuano a portare avanti incessantemente le azioni di pattugliamento: sono ancora in AUMENTO il numero delle SANZIONI e delle DENUNCE emesse per SPOSTAMENTI NON MOTIVATI.

NON VA BENE, ASCOLTATE LE NOSTRE DIRETTIVE!
Mai avrei pensato nel mio mandato da Sindaco di dover limitare la vostra libertà personale, ma in questo momento per tutelare la salute di TUTTI, ritengo giusto essere inflessibile.:bangbang:

Nel fine settimana, in un video e con infografiche dedicate, cercherò di chiarire alcuni degli aspetti contenuti nel decreto “Cura Italia” di cui mi state chiedendo maggiori informazioni.
Buon pomeriggio.
Il Sindaco, Riccardo Varone

#Coronavirus #covid19 #andràtuttobene #restateacasa

18/03/2020

⚠️La Regione Lazio ha appena emesso l’ordinanza che regola gli orari di tutte le attività commerciali aperte in osservanza del DPCM, a partire dai supermercati: dal lunedì al sabato l’orario di apertura è dalle 8,30 alle 19, la domenica dalle 8,30 alle 15.

✔️L’ordinanza serve a tutelare le lavoratrici e i lavoratori del commercio con l’esigenza di garantire l’offerta di un servizio essenziale per le persone.

✔️Tali limitazioni di orario non si applicano a FARMACIE E PARAFARMACIE.

✔️Si ribadisce l’obbligo di garantire l’accesso ai negozi con modalità contingentate, in modo da garantire la distanza di almeno un metro tra le persone, nonché l’obbligo di garantire e incentivare le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, adottando protocolli interni di sicurezza e qualsiasi dispositivo utile a limitare i rischi di contagio.

‼️I cittadini sono invitati a fare la spesa vicino al luogo dove vivono o dove lavorano, evitando inutili, lunghi spostamenti.

‼️Un ringraziamento speciale a chi sta continuando a lavorare, in questo momento difficile, per garantire servizi essenziali a tutti noi ❤️

Qui è possibile prendere visione dell’ordinanza: http://www.regione.lazio.it/…/Ordinanza-Z00010-17-03-2020.p…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16/03/2020

al momento per la giornata di oggi, non sono stati comunicati nuovi casi nel nostro Comune.

Vi comunico che è stato da poco approvato il decreto “Cura Italia” sulle misure di sostegno per famiglie, lavoratori e aziende varate dal Governo.
Su conto di darvi maggiori dettagli nella giornata di domani, magari con un video.

🏩Intanto oggi una buona notizia perché la Regione Lazio ha comunicato che è attivo da oggi il Covid2 Hospital al Columbus Gemelli, una risposta eccezionale per garantire le cure ai malati di Covid-19 nella nostra Regione.

🛒💊Vi ricordo che nel nostro Comune è attivo il servizio Pronto Farmaco e Pronto spesa.
🕑Le prenotazioni sono state esteso e garantite dal lunedì al sabato dalle 15:00 alle 19:00

🚷🚳Nella giornata di ieri abbiamo adottato tutte le misure a nostra disposizione per limitare gli assembramenti nei parchi, sulla pista ciclabile e area fitness.
🚓Oggi ci siamo focalizzati sul controllo del territorio, continueremo a farlo anche nei prossimi giorni, con continui pattugliamenti della Polizia Locale e dei Carabinieri.

💦Questa sera verrà effettuato il 3′ intervento di sanificazione dei luoghi sensibili, inoltre si provvederà ad igienizzare a turno anche alcuni quartieri più densamente abitati.

15/03/2020

Ordinanza Sindacale: Chiusura Parchi, Giardini, Aree Fitness e Piste Ciclo-Pedonale

 

🔴#COVID19 Sale a 8 il numero dei casi a Monterotondo. –Erano già in isolamento a casa.
NUOVA CONVOCAZIONE DEL COC ALLE 17 PER STABILIRE CONTROLLI PIÙ RIGIDI A TUTELA DALLA SALUTE PUBBLICA🔴

Carissimi Cittadini e cittadine,
è appena giunta la comunicazione da parte della ASL RM5 di altre 4 persone, residenti nel nostro Comune, risultatate positive al Covid-19.

La ASL ha comunicato, inoltre, che sono in corso le indagini epidemiologiche e che tutti i contatti stretti sono sotto sorveglianza. Le 4 persone, che erano già in isolamento presso la propria abitazione, sono in buone condizioni, (senza febbre alta o particolari sintomi) e rimarranno presso il proprio domicilio, per nessuno di loro si è reso necessario il ricovero ospedaliero.

Come ho spiegato già nel video di ieri pomeriggio, questi sono giorni in cui assisteremo a un aumento dei casi nel nostro Comune, ma si tratta per ora di quei contagi che risalgono, dato il tempo di incubazione, al periodo precedente all’adozione delle misure di contenimento del Governo.

Sentendo queste notizie quindi non vi dovete scoraggiare, bisogna invece avere ancora più RISPETTO delle regole che ci sono state comunicate, abbiamo un solo compito:

RESTARE A CASA!

L’emergenza non ci ha colto impreparati e ve lo stiamo dimostrando con una presenza h24 sul territorio con tutti i volontari e lavoratori che quotidianamente sto ringraziando.
Ricordo che è attivo, con servizio di prenotazione telefonica dal lunedì al sabato dalle 15:00 alle 19:00, il servizio pronto farmaco e pronto spesa.

Alle ore 17 ho convocato una nuova riunione del COC: vi preannuncio che ho intenzione di far intensificare i controlli sugli spostamenti.

In questo momento per tutelare la VOSTRA SALUTE darò direttive più rigide nel sanzionare gli spostamenti in autovettura non necessari, le passeggiate di coppia o quelle azioni non appropriate e non consentite nell’ultimo decreto del Governo.

Ascoltatemi cari Cittadini/e, LO DICO PER VOI, non sottovalutate queste indicazioni nella gestione dell’emergenza!

Mi rivolgo infine, con altrettanta fermezza e senso di responsabilità a quanti di voi sono rientrati a Monterotondo dalle zone più critiche del nord Italia negli ultimi 7-10 giorni:
per il bene della nostra comunità STATE A CASA in isolamento e contattate i numeri 1500 o 112 in caso di prima comparsa di sintomi oppure la nostra Protezione Civile al 06/9065891 per il supporto logistico della vostra vita familiare.

Condividete con tutti i vostri contatti questo messaggio.
Il Sindaco, Riccardo Varone

AGGIORNAMENTI

DAL COC DEL 14/03/2020

Sono 4 i casi sul nostro territorio. I 3 precedenti stanno bene senza febbre, rimangono in isolamento a casa e uno ricoverato allo Spallanzani.

Il servizio pronto farmaco e spesa è stato esteso, ora il numero per le prenotazioni è attivo dal lunedì al sabato dalle 15:00 alle 19:00

Da questa sera e per i prossimi 10 giorni continueranno le sanificazioni dei punti sensibili in tutta la città

RESTARE A CASA, evitare gli spostamenti inutili, è l’unico modo per contenere il contagio e limitare il propagarsi del virus.

 

12/03/2020

🔴Terzo caso positivo nel Comune di Monterotondo.In isolamento nel proprio domicilio 🔴

#IORESTOACASA

Cari Cittadini e care cittadine, vi comunico che ho ricevuto notizia,dalla Direzione Generale della ASL Roma5, di un nuovo soggetto, residente nel nostro Comune, risultato positivo al tampone naso-faringeo per il virus Covid-19
Attualmente il paziente risulta in isolamento presso la propria abitazione.
Sono in atto le procedure di indagine epidemiologica sui contatti avuti dal paziente.

Vi invito a rimanere calmi, a seguire in modo tassativo le disposizioni e le limitazioni in vigore, ad avere la massima collaborazione e soprattutto👇

RESTATE A CASA.

Ricordiamo a tutta la cittadinanza che gli SPOSTAMENTI CONSENTITI sono solo quelli per motivi di:
LAVORO
SALUTE
NECESSITA’ (come fare la spesa per sostentamento, situazioni familiari urgenti con congiunti malati, acquisto farmaci, gestione quotidiana degli animali domestici)

NON è consentito lo shopping per acquisti superflui.

🚓Nella giornata di ieri gli agenti di Polizia Locale impegnati nel monitoraggio del territorio hanno elevato contravvenzioni e provveduto a denuncia per spostamenti non autorizzati in violazione al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Sono attivi i servizi PRONTO SPESA E PRONTO FARMACO con consegna a domicilio da parte dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rosso Italiana.

La prenotazione della spesa è possibile tramite telefono al numero 0690623342, comunicando la lista dei generi alimentari e delega autorizzativa.

In accordo con i gestori dei Supermercati, ai quali ho inviato una nota ufficiale e che ringrazio, è stata predisposta una corsia preferenziale per il ritrito della spesa da parte dei volontari, che stanno dando la priorità alle persone anziane e sole in casa.

I medici di base potranno inviare le prescrizioni mediche direttamente alle Farmacie tramite sistema telematico, altrimenti i volontari provvederanno al ritiro e alla successiva consegna dei farmaci.

Forza! #Andrà tutto bene
A domani. Riccardo

12/03/2020

ORDINANZA N. 14 DEL 12/03/2020

Chiusura cimiteri comunali e disposizioni esecuzione attività cimiteriali di inumazione e tumulazione, per la gestione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione della sindrome da COVID-19.

Chiusura al pubblico dei cimiteri comunali di Via G. Mazzini e Via L. Einaudi sino a nuovo
provvedimento ordinatorio legato alla cessata emergenza, garantendo comunque la
erogazione dei servizi di ricevimento, inumazione e tumulazioni delle salme e o resti mortali e
ammettendo la presenza per l’estremo saluto di un massimo di cinque persone;
La sospensione, all’interno dei suddetti cimiteri comunali di ogni attività connessa ai servizi
cimiteriali di iniziativa privata.

 

Dpcm 11 marzo 2020

Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1

 

 

11/03/2020

CORONAVIRUS. L’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ DICHIARA LA PANDEMIA

Cari cittadini e care cittadine,

è di pochi minuti fa la notizia che l’organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Coronavirus pandemia Globale, certificando ancora di più quale sia la gravità degli sviluppi dell’infezione da Covid-19.

Come già saprete in tarda mattinata la Direzione Generale della ASL Roma 5 mi ha informato della presenza di un secondo caso di un nostro concittadino risultato positivo al Covid-19

Il paziente, attualmente in isolamento nel suo domicilio, sta bene e non si è reso necessario il ricovero ospedaliero.

Sono in corso le indagini epidemiologiche e quindi saranno le autorità sanitarie eventualmente a INFORMARE chi ha avuto contatti con il soggetto positivo e ad ATTIVARE tutte le procedure del caso.

Nelle ultime ore mi state chiedendo di chiudere tutto, voglio essere chiaro su questo punto: da Sindaco di Monterotondo mi devo attenere al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e alle ordinanze del Presidente della Regione Lazio.

In questo momento abbiamo una direttiva unica, chiara e sulla quale non ci sono molte interpretazioni:

RESTIAMO A CASA.

Vi prego davvero di non cercare cavilli a cui appigliarsi per poter aggirare le norme del Governo e le ordinanza Regionali:

non affollate i luoghi pubblici, state e fate stare i vostri figli/figlie

🏠a casa

NON devono essere luogo di assembramento

🌳parchi e i giardini

⚽campi da calcetto

NON è il caso di organizzare scampagnate all’aperto.

Potete uscire SOLO per necessità di LAVORO, di SALUTE e FAMILIARI. Per necessità familiari si intendono quelle legate ai bisogni del vostro nucleo familiare, o riferite ai nostri cari più anziani che necessitano di generi alimentari o di farmaci.

Sono consentite SOLO PICCOLE PASSEGGIATE nei pressi del proprio domicilio, anche per potersi prendere cura degli animali domestici.

Vi dico che non ci sta sfuggendo nulla in questa emergenza: tutte le attività commerciali sono controllate. Quelle che vedete aperte per qualche ora in più sono le uniche autorizzate alla vendita di generi alimentari.

In collaborazione con gli agenti di Polizia Locale e con i Carabinieri sono scattati i controlli anche per gli spostamenti di chi transita in autovettura sul nostro territorio.

C’è bisogno di correttezza e rispetto delle norme, io continuerò a tenervi costantemente aggiornati sul lavoro dell’amministrazione, del personale di Polizia Locale, dei Carabinieri, del personale APM e dei tanti volontari delle Associazioni impegnate in queste ore.

A domani, Il Sindaco Riccardo Varone.

 

 

Ordinanza CU n. 13/2020 ad integrazione dell’ordinanza regionale del 10/03/2020 il Sindaco ORDINA la sospensione delle attività di barbieri, parrucchieri e acconciatori

Ordinanza 13-2020 

 

🔴SECONDO CASO POSITIVO NEL COMUNE DI MONTEROTONDO. IN ISOLAMENTO NEL PROPRIO DOMICILIO 🔴

 

Cari Cittadini e care cittadine, abbiamo da poco concluso una riunione del COC che come vedete abbiamo svolto anche noi con le dovute precauzioni di distanza e all’aperto.

Vi comunico che con ulteriore comunicazione della Direzione Generale della ASL Roma5 ho ricevuto notizia di un nuovo soggetto, residente nel nostro Comune, risultato positivo al tampone naso-faringeo per il virus Covid-19

 

Attualmente il paziente risulta in isolamento presso la propria abitazione.

 

Sono in atto le procedure di indagine epidemiologica sui contatti avuti dal paziente.

 

Come sempre seguiremo in modo scrupoloso i protocolli stabiliti dalla legge.

 

Vi invito a rimanere calmi, a seguire in modo tassativo le disposizioni e le limitazioni in vigore, ad avere la massima collaborazione che fino ad ora state dimostrando a migliaia, soprattutto per le tante attività commerciali che con un po’ di pazienza ma soprattutto buon senso, si stano adattando alle disposizioni di legge.

Firmerò tra qualche minuto un’ordinanza sindacale contingibile e urgente che chiude parrucchieri, acconciatori, barbieri e saloni di bellezza, a mio avviso è necessario in questo momento.

 

Attenetevi e condividete esclusivamente le comunicazioni che verranno pubblicate sulla mia Pagina Facebook Riccardo Varone Sindaco o sui canali ufficiali del Comune di Monterotondo, tra le quali il Canale Telegram “Comune di Monterotondo”, che sta avendo un ottimo riscontro.

 

Continuiamo così, da vera comunità solidale!

Riccardo

 

E’ stata emessa una nuova Ordinanza della Regione Lazio del 10 Marzo 2020 relativa alle misure di contenimento del coronavirus, le cui prescrizioni si aggiungono a quelle contenute nel DPCM del 8/03/2020.

Su tutto il territorio regionale, e quindi anche nel nostro comune, verranno prese ulteriori misure che si invita la cittadinanza a rispettare:

  • L’estensione della chiusura attualmente in essere per le palestre, le piscine e i centri benessere ANCHE ai centri estetici, centri tatuaggi e alle strutture termali
  • Gli esercizi che svolgono attività di somministrazione di alimenti e bevande e tutti i soggetti che trasformano, producono, tengono in deposito o comunque manipolano per poi vendere o somministrare prodotti alimentari, in relazione all’attività svolta, sono tenuti all’utilizzo obbligatorio di mascherina e guanti.
  • Fino al 3 aprile 2020, è disposta, con riferimento ai centri di riabilitazione per soggetti disabili, la facoltà di differimento delle terapie, su richiesta dell’interessato, del tutore o del legale rappresentante, senza che ciò comporti decadenza dal diritto alla prestazione.

 

 

10/03/2020

COVID-19, L’appello dei Sindaci del Lazio:
“IO RESTO A CASA”.

Cari cittadini e cittadine buongiorno vi ribadisco che oggi più che mai è necessario rispettare ed aderire concretamente alla campagna lanciata dal Ministero della Salute: Io resto a casa!

Le nuove disposizioni in vigore da oggi sono:
– EVITARE SPOSTAMENTI delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori, nonché all’interno dei medesimi.
Si potrà uscire solo per tre motivi:
– per motivi di lavoro, per motivi di salute e per motivi di sussistenza ( per fare la spesa);
Le misure previste dal nuovo DPCM applicate anche al nostro territorio sono le seguenti:
– sono consentite le attività di ristorazione e Bar ESCLUSIVAMENTE DALLE ORE 6,00 ALLE OR 18,00;
– nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita nonché gli esercizi presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati;
-sono escluse dalle chiusure le attività che vendono generi alimentari, farmacie e parafarmacie
– ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5°C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e di limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante;
– divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus;
– sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina;
– si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di promuovere, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario e di ferie;
– sono sospese TUTTE le manifestazioni, sia in luogo pubblico che privato;
– Scuole e Università chiuse fino al 3 aprile 2020;
– Restano sospese cerimonie religiose e civili fino al 3 aprile;
– Musei Chiusi fino al 3 aprile 2020;
– Sospese le procedure concorsuali sia pubbliche e private ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati è effettuata su basi curriculari o in via telematica;
– sono sospesi gli esami di guida;

Vi invitiamo a restare aggiornati seguendo soltanto i canali ufficiali.
Con queste misure stringenti possiamo sconfiggere il COVID-19.
Abbiamo bisogno della Vostra collaborazione.
Noi Sindaci continuiamo a lavorare, h 24 , per tutti Voi e restiamo a disposizione per qualsiasi cosa.
A breve il nostro Comune produrrà una info grafica per rispondere alle domande più ricorrenti che mi vengono fatte.
Cogliamo l’occasione per ringraziare tutto il personale medico e non che sta lavorando in maniera eccellente all’interno dei nostri ospedali, così come tutte quelle categorie come ad esempio gli autotrasportatori che stanno continuando a lavorare e garantiranno i beni di prima necessità.
Riccardo

Aggiornamento dal C.O.C. 9/03/2020 Sala Protezione Civile.

AD OGGI NON RISULTA NESSUN NUOVO CASO DI COVID-19 SUL TERRITORIO COMUNALE.

Care cittadine e cari cittadini, vi comunico che abbiamo attivato tutte le procedure richieste dalle direttive governative. Capisco che sono momenti di tensione e agitazione ma vi chiedo di avere fiducia per tutto il lavoro che l’amministrazione comunale sta facendo in queste ore.
Sono in contatto diretto con la Asl Roma5 e con il responsabile del Coronavirus della nostra zona, entrambi mi tengono costantemente aggiornato sugli sviluppi del fenomeno.
Tutte le notizie UFFICIALI saranno comunicate esclusivamente dai canali del comune di Monterotondo, in questo momento ribadisco che NON ci sono altri casi di positività confermati.
Manteniamo la calma, è inutile diffondere foto cercando lo scoop su ogni notizia: io non vi nasconderò nulla, ma devo prevenire allarmismi in tanti nostri concittadini che invece sono chiamati per le prossime settimane ad un grande sforzo di responsabilità!
Dobbiamo cercare di rimanere a casa, limitare il contatto diretto tramite gesti personali, che anche se ci sembrano naturali, sono in questo momento probabile veicolo di contagio. Laviamoci spesso le mani. Evitiamo i luoghi affollati.
La nostra sala operativa ha ricevuto nella sola giornata di oggi 63 chiamate, fornendo risposte chiare ed esaustive alla cittadinanza.
I Volontari della Protezione Civile e i funzionari comunali che sono qui con me sono impagabili, si organizzano in turni e sono qui in maniera continuativa dalle ore 10 di ieri.
Oggi abbiamo monitorato il territorio grazie agli agenti della Polizia Locale: mi hanno riferito di aver riscontrato una fattiva collaborazione sul rispetto delle misure di restrizione imposte sia da parte delle attività commerciali sia in molti cittadini.
Vi informo che poco fa la Regione Lazio ha emesso una nuova ordinanza per controllare gli spostamenti sui territori e dunque valida anche per Monterotondo.
Tutto questo è importantissimo! Seguite le indicazioni e non le sottovalutate!
è attivo il nuovo portale regionale: https://www.regione.lazio.it/sononellazio/
usatelo se dovete rientrare nella nostra Regione SOLAMENTE per comprovate esigenze lavorative, per le situazioni di necessità, per gli obblighi connessi all’adempimento di un dovere o motivi di salute, compilando l’apposito questionario.
Per chi è tornato invece prima dell’8 MARZO a Monterotondo dalla Regione Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, HA L’OBBLIGO DI:
❏ comunicare tale circostanza al numero unico regionale dedicato 800 118 800 in raccordo con il medico di medicina generale ovvero col pediatra di libera scelta;
❏ di osservare la permanenza domiciliare, il divieto di spostamenti e viaggi e di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza fino alla valutazione a cura del Dipartimento di Prevenzione.

Forza! Tutti insieme supereremo questo momento!
Riccardo

 

 

8/03/2020

Sono sempre in Comune per coordinare le procedure da attivare.

La regione Lazio ha emesso poco fa una nuova ordinanza che dispone la chiusura di palestre, piscine e centri benessere, ai quali daremo comunicazione immediata.

Da questa mattina è attivo il COC (centro operativo comunale) che rimarrà attivo h24 7 giorni su 7, presso la sede della Protezione Civile di Monterotondo (tel. 06/9065891), come potete vedere dalla locandina in allegato che contiene anche i numeri utili da contattare per eventuali sintomi riconducibili al Coronavirus.

La Polizia Locale ha ultimato il giro di notifica alle attività commerciali coinvolte dal DPCM per la chiusura delle attività oppure per controllare il rispetto della misura di 1 metro nei luoghi al chiuso.
Tale accortezza sarà ripetuta anche durante la sera grazie alla collaborazione dei Carabinieri di Monterotondo.

Tra poco mi recherò nella sede della Protezione Civile e farò un nuovo video-comunicato alla cittadinanza per tranquillizzare tutti ma allo stesso tempo chiedere collaborazione e rispetto delle prescrizioni che sono state varate.
Il Sindaco, Riccardo Varone

 

 

⚠EMERGENZA CORONA VIRUS⚠

SINTESI DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8/03/2020

Sono adottate le seguenti misure di contenimento:

SPORT E MANIFESTAZIONI SPORTIVE
è consentito lo svolgimento di eventi e competizioni, delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse o in assenza di pubblico.
è consentito lo svolgimento dello sport di base o attività motorie in genere, svolte all’aperto, all’interno di palestre, piscine e centri sportivi, ESCLUSIVAMENTE A CONDIZIONE CHE SIA POSSIBILE RISPETTARE LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI ALMENO 1 METRO.

Si invitano, pertanto, associazioni e società sportive a regolamentare l’accesso alle strutture e/o locali spogliatoi, a individuare modalità alternative al consueto metodo di allenamento tale da garantire il rispetto della distanza minima interpersonale.

SPETTACOLI, EVENTI E MANIFESTAZIONI
sospensione, sino al 3 aprile 2020, di tutte le manifestazioni, degli eventi e spettacoli, di ogni natura, sia in luogo pubblico che privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il RISPETTO DELLA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI ALMENO 1 METRO.

SCUOLA
sospensione, sino al 15 marzo 2020, dei servizi educativi dell’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative svolte a distanza;

ACCESSO STRUTTURE SANITARIE
limitazione dell’accesso dei visitatori alle aree di degenza da parte delle direzioni sanitarie ospedaliere;
rigorosa limitazione dell’accesso dei visitatori agli ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali per non autosufficienti.

ANZIANI E IMMUNODEPRESSI
Si RACCOMANDA a tutte le persone anziane o affette di patologie croniche o con stati di immunodepressione di evitare di uscire dalla propria abitazione fuori dai casi di stretta necessità, e di evitare comunque luoghi affollati.

ATTIVITÀ LUDICHE

Sono SOSPESE le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con SANZIONE DELLA SOSPENSIONE  DELL’ATTIVITÀ in caso di violazione.

E’ sospesa l’apertura dei musei e degli altri luoghi della cultura.

 

ATTIVITÀ RISTORAZIONE E BAR

È possibile lo svolgimento dell’attività con L’OBBLIGO, A CARICO DEL GESTORE, di far rispettare le distanze di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro, pena al SOSPENSIONE DELLA ATTIVITÀ in caso di violazione.

 

ATTIVITÀ’ COMMERCIALI DIVERSE DALLE MENZIONATE

Il gestore deve garantire l’adozione di misure organizzative tali da consentire un accesso presso il proprio esercizio commerciale con modalità contingente o comunque evitando assembramenti di persone.

Per un maggiore controllo sulle attività sopra elencate è stato predisposto un monitoraggio da parte dell’Amministrazione tramite il supporto degli agenti di Polizia Locale e dei Carabinieri del Comando.

SONO SOSPESE LE CERIMONIE CIVILI E RELIGIOSE, IVI COMPRESI I FUNERALI.

 

 

recepito D.P.C.M. del 07/03/2020, contenente le nuove  indicazioni di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario, connesso all’insorgenza di patologie derivanti dal diffondersi del COVID-19

 

 

5/03/2020

Con nota Prot. 10441 del 05/03/2020 il Sindaco, in base a quanto recepito con D.P.C.M. del 04/03/2020, contenente indicazioni di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario, connesso all’insorgenza di patologie derivanti dal diffondersi del COVID-19,

SPECIFICA

che è in vigore per il periodo dal 5 marzo 2020 al 15 marzo 2020 compreso la sospensione delle attività didattiche relativamente alle seguenti strutture nel territorio di Monterotondo:

– scuola materna comunale Renato Borelli

– scuole materne private paritarie

– nido comunale l’Aquilone

– nido comunale “Nido di Gaia”

– asili nido privati autorizzati

– Istituto comprensivo “Bruno Buozzi”

– Istituto comprensivo “Raffaello Giovagnoli”

– Istituto comprensivo “E-Spazia”

– Istituto comprensivo “Loredana Campanari”

– Liceo Scientifico Statale “G. Peano”

– Liceo Statale “Gaio Valerio Catullo”

– Istituto Superiore di Stato “Piazza della Resistenza”

– Istituto Professionale “Angelo Frammartino”

– Centro Formazione Professionale “Don Luigi Di Liegro”

– Tutti gli Istituti privati di ogni ordine e grado.

 

Data l’impossibilità di garantire il rispetto delle raccomandazioni di cui all’allegato 1, lettera D, del D.P.C.M. del 04/03/2020 in via precauzionale

SI DISPONE CHE

sono altresì sospese per il periodo dal 5 marzo 2020 al 15 marzo 2020 compreso, le attività riguardanti le seguenti strutture:

– Università Popolare Eretina

– Biblioteca Comunale “P.Angelani”

– Centro CSERDI Via Don Milani compresi CPO e Spazio Senior

– Centro diurno anziani Elianto

– Centro aggregazione giovanile “Il Cantiere”

– Ludoteca Piccole Canaglie

– Centro Punto e a Capo

– Centro Comunale Anziani. 

Comunicato cittadinanza

 

EMERGENZA CORONA VIRUS

SINTESI DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI.

Sono adottate le seguenti misure di contenimento:

SPORT E MANIFESTAZIONI SPORTIVE
è consentito lo svolgimento di eventi e competizioni, delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse o in assenza di pubblico.
è consentito lo svolgimento dello sport di base o attività motorie in genere, svolte all’aperto, all’interno di palestre, piscine e centri sportivi, ESCLUSIVAMENTE A CONDIZIONE CHE SIA POSSIBILE RISPETTARE LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI ALMENO 1 METRO.

Si invitano, pertanto, associazioni e società sportive a regolamentare l’accesso alle strutture e/o locali spogliatoi, a individuare modalità alternative al consueto metodo di allenamento tale da garantire il rispetto della distanza minima interpersonale.

SPETTACOLI, EVENTI E MANIFESTAZIONI
sospensione, sino al 3 aprile 2020, di tutte le manifestazioni, degli eventi e spettacoli, di ogni natura, sia in luogo pubblico che privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il RISPETTO DELLA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI ALMENO 1 METRO.

SCUOLA
sospensione, sino al 15 marzo 2020, dei servizi educativi dell’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative svolte a distanza;

ACCESSO STRUTTURE SANITARIE
limitazione dell’accesso dei visitatori alle aree di degenza da parte delle direzioni sanitarie ospedaliere;
rigorosa limitazione dell’accesso dei visitatori agli ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali per non autosufficienti.

ANZIANI E IMMUNODEPRESSI
Si RACCOMANDA a tutte le persone anziane o affette di patologie croniche o con stati di immunodepressione di evitare di uscire dalla propria abitazione fuori dai casi di stretta necessità, e di evitare comunque luoghi affollati.

Altri aggiornamenti saranno prontamente comunicati.

 

Disposizioni per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19

D.P.C.M. 4 MARZO 2020

 

 

4 marzo 2020

Cari cittadini/e in queste ore mi state contattando in molti tra insegnanti, studenti, genitori e rappresentanti delle associazioni in merito alla notizia delle agenzie di stampa sulla chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado dell’intero territorio nazionale.

La decisione definitiva è ancora al vaglio del Consiglio dei Ministri, a seguito dell’approfondimento richiesto al comitato scientifico. L’eventuale decisione definitiva arriverà solo nelle prossime ore.

L’Amministrazione Comunale in questo momento è riunita in Giunta, pronta a far fronte alle eventuali decisioni da intraprendere attenendosi scrupolosamente alle direttive del Governo, di concerto con quelle che potrà emettere la Regione Lazio.

In maniera virtuosa, come comunicato nei giorni scorsi, abbiamo iniziato da lunedì a installare in tutte le scuole dispenser con salviette igienizzanti per aiutare le nostre ragazze e i nostri ragazzi a tenere maggiori livelli di igiene.
Vi invito ancora una volta ad adottare comportamenti ed azioni in linea con le direttive di prevenzione, per impedire il diffondersi del contagio da COVID-19.

Da Sindaco sono qui a ribadirvi che c’è la mia massima attenzione nel seguire l’evolversi della situazione. Non è il momento della paura e dell’eccessiva emotività.
Questo è il momento, invece, di dimostrare senso di responsabilità e sono certo che la nostra comunità saprà rispondere come ha sempre fatto nel migliore dei modi.

Ogni ulteriore aggiornamento verrà pubblicato immediatamente su tutti i canali di comunicazione istituzionali.

Vi ricordo che per rimanere aggiornati in tempo reale è attivo il canale Telegram ufficiale del Comune di Monterotondo: https://t.me/comunemonterotondo

Il Sindaco Riccardo Varone

 

 

Questa mattina sono stati installati nelle scuole i primi dispenser igienizzanti.

Le operazioni, che interesseranno tutti gli Istituti scolastici, gli uffici Comunali (nelle sedi di Palazzo Orsine e della Torre Civica) e i Centri socio-educativi Comunali, si concluderanno nei prossimi giorni, ad oggi, infatti, sia sul tutto il territorio nazionale sia all’estero si riscontrano notevoli difficoltà al reperimento di importanti quantità di materiale igienizzante.

Vi invitiamo, come sempre, a mantenere la calma e ad attenervi alle indicazioni fornite nei giorni precedenti e riportate all’interno di questo articolo.

Ulteriori comunicazioni, se necessarie, saranno prontamente pubblicate.

 

 

3 marzo 2020

La RegioneLazio ha attivato tutte le misure per la tua sicurezza.
Se hai febbre, tosse, dolori muscolari e sei stato in una zona interessata dal focolaio o sei entrato in contatto con persone provenienti da quelle zone, se hai bisogno di informazioni utili consulta il tuo Medico di famiglia.
Puoi anche chiamare i numeri disponibili, NON andare inutilmente al Pronto Soccorso
Numero verde Regione Lazio: 800 11 88 00
Numero di pubblica utilità Ministero della Salute: 1500
Numero Unico Emergenza (NUE): 112

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

27 febbraio 2020

Il Sindaco Riccardo Varone è al lavoro, con il supporto di tutta l’Amministrazione, degli assessori e dei dipendenti comunali, del Presidente Apm e dei suoi operatori, per rendere eseguibili le disposizioni contenute nell’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio.

Il Comune di Monterotondo è impegnato mettere in atto tutte le misure di prevenzione igienico sanitarie.

E’ stata da subito data disposizione per:

  • l’igienizzazione degli scuolabus in collaborazione con APM;
  • l’installazione dei dispenser con soluzione igienizzante per le mani nei locali della Pubblica Amministrazione, in biblioteca comunale e presso tutte le sedi scolastiche del territorio (in base alla disponibilità dei fornitori contattati);
  • la sanificazione dei mezzi Rossi Bus;
  • il coordinamento con i Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi e degli Istituti Superiori per garantire la massima divulgazione delle misure di prevenzione;
  • la stampa e affissione dei manifesti informativi e invio agli esercizi pubblici e commerciali.

Si raccomanda, ancora una volta, di mantenere la calma, di evitare comportamenti non in linea con le direttive indicate nel vademecum, che troverete presto nei manifesti affissi in città, e di informarsi esclusivamente sui canali ufficiali del Comune.

 

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N.2 del 27/02/2020

I Sindaci del distretto sanitario di Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova – G1 invitano ad osservare l’ordinanza emessa dalla Regione Lazio e le indicazioni fornite sui comportamenti fondamentali da seguire.
In queste ore inoltre l’amministrazione Comunale si sta adoperando per il rifornimento dei prodotti per l’igienizzazione delle mani che però risultano di difficile reperimento in tutta Italia.
Leggi il 
COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N2

 
 

 

 
 
 

Come da disposizione in delibera N. Z00002 del Presidente della Regione Lazio si provvede alla diffusione delle misure di prevenzione igienico sanitarie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

26 febbraio 2020

NESSUN CASO DI CORONAVIRUS ALL’OSPEDALE DI MONTEROTONDO

Il Sindaco Riccardo Varone è stato appena informato dalla Direzione Sanitaria del SS Gonfalone e dal direttore Generale della ASL Roma5 dell’esito NEGATIVO al Covid-19 del tampone effettuato ieri sul paziente ricoverato nel nostro ospedale.

Per ricevere aggiornamenti in tempo reale iscriviti al canale ufficiale Telegram del Comune di Monterotondo: https://t.me/comunemonterotondo

Per scaricare l’app:

Apple strore—–> https://apps.apple.com/it/app/telegram-messenger/id686449807
Google play —–> https://play.google.com/store/apps/details?id=org.telegram.messenger&hl=it

 

25 febbraio 2020

In merito alle notizie che si stanno divulgando su un sospetto caso di Coronavirus di un paziente non residente nel nostro Comune e ricoverato al SS Gonfalone di Monterotondo, si comunica che al momento non esiste alcuna diagnosi in tal senso e che per meri scopi precauzionali questa persona sintomatica (vie respiratorie) è stata sottoposta al previsto protocollo sanitario.

Non si ravvisa quindi allo stato attuale nessun allarme in corso; si raccomanda comunque di seguire scrupolosamente le indicazioni già divulgate su questa pagina e comunicate dalle autorità sanitarie. (Riportate brevemente anche nell’immagine)

Si ricorda infine che qualsiasi notizia in merito sarà prontamente comunicata SOLO attraverso i canali ufficiali del Comune di Monterotondo e/o attraverso la pagina facebook ufficiale del Sindaco Varone, in quanto massima autorità sanitaria sul territorio.

Si ricorda inoltre a chiunque dovesse riscontrare sintomatologia riconducibile al Coronavirus di NON recarsi presso il pronto soccorso e di contattare il numero verde 1500 del Ministero della Salute per avere informazioni su cosa fare, oppure il numero il 112.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

24 febbraio 2020

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA N.1

Per una maggiore diffusione e per tranquillizzare il più possibile la cittadinanza, pubblichiamo le disposizioni presenti nel Decreto emesso nella giornata di ieri, 23 febbraio, dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Ulteriori informazioni su ordinanze o altri atti che, come già annunciato, sono in fase di valutazione da parte della Regione Lazio verranno tempestivamente comunicate tramite tutti i canali dell’amministrazione comunale .