MENU

Comune di Monterotondo

AVVISO IMU – ANNO 2020

La Legge n. 160/2019 (Legge di Bilancio 2020) ha introdotto dal 1 gennaio 2020 novità rilevanti in
materia di IUC (Imposta Unica Comunale) con l’abrogazione della componente TASI e la riforma
della disciplina IMU.
La nuova IMU che entra in vigore dal 1 gennaio 2020 mantiene alcuni dei caratteri della
precedente disciplina, come presupposti oggettivi e soggettivi ma, introduce novità per esempio: la
figura del genitore affidatario, in luogo dell’ex coniuge, che torna a pagare l’Imu in assenza di figli,
la mancata riproposizione dell’esenzione IMU per gli iscritti AIRE, e l’introduzione della nuova
disciplina specifica per gli immobili inabitabili e inagibili.
Di seguito si evidenziano i punti salienti:
Genitore affidatario: La nuova IMU prevede che è assimilata all’abitazione principale, quindi esenti
da IMU, la casa familiare assegnata al genitore affidatario dei figli, a seguito di provvedimento del
giudice che costituisce altresì il diritto di abitazione in capo al genitore affidatario stesso.
Cittadini residenti all’estero: Agli iscritti all'AIRE e pensionati dello Stato estero di residenza per tali
soggetti non è più riconosciuta l'assimilazione ad abitazione principale pertanto, dal 2020
l’abitazione è soggetta al pagamento dell'IMU.
Sono confermate le riduzioni del 50% della base imponibile per:
– Fabbricati di interesse artistico o storico;
– Fabbricati dichiarati inagibili e inabitabili;
– Unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il
primo grado;
Viene riconfermata per il 2020 l’abbattimento al 75% della base imponibile per gli immobili
concessi locati a canone concordato ai sensi della L.431/1998.
Fabbricati rurali ad uso strumentale e beni merce: dal 2020 sono soggetti ad IMU. A decorrere dal
1 gennaio 2022 tali fattispecie saranno di nuovo esentate.

La scadenza per il versamento dell’acconto 2020 è il 16 giugno 2020.

Il Decreto rilancio ha previsto la cancellazione della rata di acconto IMU del 16 giugno per le
seguenti categorie di immobili:
a) gli immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché gli immobili degli
stabilimenti termali;
b) gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi e pensioni, ndr.) e gli immobili degli
agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù e dei campeggi, a condizione che i
relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate»

L’acconto IMU 2020 deve essere calcolato in misura pari alla metà (50%) di quanto versato per
l’anno 2019 a titolo di IMU e TASI.
Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito entro il 16
dicembre 2020, a conguaglio, sulla base delle aliquote approvate dal Comune.

Il versamento dell’imposta deve eseguirsi a mezzo modello F24, prestando la massima attenzione
al codice catastale da indicare nel campo “Codice comune” che per il Comune di
MONTEROTONDO corrisponde a “F611”.
L’indicazione errata o non chiara del codice comporta il trasferimento dell’importo versato ad un
Comune diverso dal Comune di MONTEROTONDO.

Arrotondamenti:
Gli importi devono sempre essere indicati con le prime due cifre decimali anche nel caso che tali
cifre siano pari a zero. In presenza di più cifre decimali occorre procedere all’arrotondamento della
seconda cifra decimale con il seguente criterio: se la terza cifra è uguale o superiore a 5,
l’arrotondamento al centesimo va effettuato per eccesso; se la terza cifra è inferiore a 5,
l’arrotondamento va effettuato per difetto (es.: euro 52,752 arrotondato diventa euro 52,75; euro
52,755 arrotondato diventa euro 52,76; euro 52,758 arrotondato diventa euro 52,76).Si richiama
l’attenzione sulla circostanza che le prime due cifre decimali vanno indicate anche se pari a zero
come nell’ipotesi in cui l’importo sia espresso in unità di euro (es.: somma da versare pari a 52
euro, va indicato 52,00). L’elenco completo dei codici tributo è disponibile presso gli agenti
della riscossione, le banche e gli uffici postali, nonché sul sito
internet“www.agenziaentrate.gov.it”.

Elenco Codici tributo IMU
Per il 2013 (e anni successivi) i Codici Tributo dell’IMU sono i seguenti:
3912 abitazione principale e relative pertinenze (destinatario il Comune)
3913 fabbricati rurali ad uso strumentale (destinatario il Comune)
3914 terreni (destinatario il Comune)
3916 aree fabbricabili (destinatario il Comune)
3918 altri fabbricati (destinatario il Comune)
3923 interessi da accertamento (destinatario il Comune) da utilizzare solo in caso di
accertamenti
3924 sanzioni da accertamento (destinatario il Comune) da utilizzare solo in caso di
accertamenti
3925 denominato “IMU – imposta municipale propria per gli immobili ad uso produttivo
classificati nel gruppo catastale D – STATO”
3930 denominato “IMU – imposta municipale propria per gli immobili ad uso produttivo
classificati nel gruppo catastale D – INCREMENTO COMUNE”
Dal 2020 è stato aggiunto il seguente per i Beni merce:
3939 denominato “IMU – imposta municipale propria per gli immobili costruiti e destinati
dall’impresa costruttrice alla vendita –COMUNE”
ASSISTENZA ED INFORMAZIONI
E’ possibile contattare l’ufficio tributi all’indirizzo e-mail: tributi@comune.monterotondo.rm.it o
telefonicamente al numero 06-90964299 /240/295
E’ possibile effettuare il calcolo dell’acconto IMU 2020 e la stampa del modello F24, collegandosi
sul sito del Comune, all’indirizzo http://www.comune.monterotondo.rm.it/,
cliccando sul banner al centro sulla destra  “Calcolatore IMU”.