Convocazione del Consiglio Comunale Straordinario sul “Femminicidio”

14 novembre 2018

Convocazione straordinaria del Consiglio che si terrà giovedì 22 novembre 2018 alle ore 17,00 presso la Sala Consiliare Peter Benenson.

Educare alle differenze per fermare la violenza

Il Consiglio comunale di Monterotondo si mobilita contro la violenza sulle donne. Lo fa con una seduta straordinaria dell’assise, quella del 22 Novembre (ore 17:00, Sala Consiliare “Peter Benenson”), aperto alla presenza e al contributo delle parti sociali (scuole, sindacati, associazioni, cooperative, imprese), nel corso del quale verrà presentato un pacchetto di iniziative concrete, sottoscritto da tutti i Gruppi consiliari, da sottoporre alla Giunta comunale.

La drammatica emergenza del fenomeno del femminicidio è solo la punta dell’iceberg di un fenomeno molto più complesso, così come molteplici sono le forme verbali, economiche, psicologiche e fisiche in cui la violenza sulle donne si manifesta: stalking, cyber-violenza, violenze verbali, psicologiche e fisiche.

Alla base di nuove e vecchie forme di violenza contro le donne vi è una sorta di resistenza maschile ad accettare l’autonomia del mondo femminile, il rifiuto di scegliere relazioni alla pari, un gap di natura culturale che condiziona pesantemente le relazioni e costituisce l’humus in cui si annidano potenziali fenomeni di violenza.

E’ perciò più che mai urgente prendere le distanze, a tutti i livelli, nella sfera privata quanto e tanto più in quella pubblica, da modelli di controllo, possessività e sottomissione delle donne, educare al perseguimento di relazioni affettive basate su parità, libertà, responsabilità e condivisione nonché all’accettazione dell’autonomia di scelta della propria partner, anche nel caso di crisi della relazione, rifiutare metodi umilianti e violenti anche nel caso di fine delle relazioni.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Ordine del giorno:O d G del 22/11/2018

Allegati