Carta d’Identità elettronica

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

Essere iscritti nell’anagrafe della popolazione residente nel Comune di Monterotondo.

I cittadini residenti in altro Comune italiano possono chiedere la carta di identità, solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza.

Solo a  seguito della trasmissione del Nulla Osta da parte del Comune di residenza, sarà possibile procedere alla richiesta della carta di identità.

MODALITÀ DI RICHIESTA

Il cittadino può chiedere la C.I.E. al Comune di residenza o di dimora nei casi di primo rilascio, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione.

La richiesta della Carta di Identità Elettronica può essere effettuata presso gli sportelli dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Monterotondo, Piazza Angelo Frammartino n.4, e presso la delegazione dell’Ufficio Anagrafe di Monterotondo Scalo presso la Torre Civica Tutti i giorni dalle 08.45 alle 12.30 ed il martedì e giovedì anche in orario pomeridiano dalle 15.20 alle 17.20  presentandosi personalmente agli sportelli muniti di documento di riconoscimento e una foto formato tessera recente

La consegna della CIE, sarà effettuata a  cura del Ministero dell’Interno e  avverrà entro sei giorni lavorativi, all’indirizzo indicato dal cittadino all’atto della richiesta.
In alternativa, il richiedente potrà chiedere che la Carta di Identità Elettronica sia spedita presso l’Ufficio Anagrafe del Comune dove potrà essere ritirata una volta trascorso il termine di consegna comunicato anche da una persona appositamente delegata

La carta di identità scaduta o in scadenza deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello.

In caso di furto o smarrimento o deterioramento (tale da non permettere il riconoscimento del numero della carta) del vecchio documento occorre presentarsi allo sportello con la denuncia resa presso le competenti Autorità italiane (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri).

Nel caso non si abbia alcun documento identificativo occorre presentarsi allo sportello con due testimoni con documenti validi

NOTA BENE:
I cittadini non comunitari  devono presentare anche l’originale del permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l’originale della ricevuta attestante l’avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.
Ai cittadini Comunitari e cittadini Stranieri non Comunitari  la carta di identità viene rilasciata non valida ai fini dell’espatrio.
COSTI

Il corrispettivo è fissato dall’art. 1 del decreto del MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE del 25 maggio 2016

Le somme dovute per rilascio della nuova CIE, sono così riassunte:

a) rilascio di nuova CIE:
corrispettivo ministeriale euro 16,79
diritto fisso  euro 5,16
TOTALE euro 21.95

b) per il rilascio di nuova CIE a seguito di smarrimento o furto l’art. 291 comma 3  del Regio Decreto 6.5.1940 n. 635  prevede  che  i diritti da corrispondere per il rilascio del nuovo documento saranno doppi):

corrispettivo ministeriale euro 16,79
diritto fisso euro 10,32
TOTALE euro 27,11

Il pagamento potrà essere effettuato:

– presso la Tesoreria comunale Banca Popolare del Lazio – Via Salaria, 219 Monterotondo (RM);

– nei giorni di martedì e giovedì dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 15.20 alle 17.20 presso l’ufficio Economato sito al 2° piano del Palazzo comunale (Piazza A. Frammartino 4)

– con bonifico  on line   tramite home banking – Codice IBAN: IT23 P051 0439 240C C044 0000 750 –  specificando nella causale “pagamento carta d’identità elettronica”;

– dal 10/07/2017 presso gli uffici anagrafe con carta di credito o bancomat

INFORMAZIONI

La carta di identità non perde la sua validità se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992).
Non esiste più un limite di età per chiedere il rilascio della carta di identità, ma solo un differente periodo di validità:

vale 3 anni per i minori di tre anni;
vale 5 anni per i minori di eta’ compresa fra  tre  e diciotto anni
vale 10 anni per i maggiori di 18 anni.

Dal 9 febbraio 2012 sono rilasciati o rinnovati con validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Indicazioni sulla tipologia e formato delle foto da presentare per il rilascio della carta d’identità elettronica

Prescrizioni dettate dal Ministero dell’Interno relativamente alle foto per passaporto applicabili anche alla carta di identità

Allegati