Piano comunale di protezione civile

L’adozione del Piano, sollecitata a tutti i Comuni del Lazio dalla Presidenza regionale, aggiorna, integra e ottimizza il precedente “Piano di emergenza comunale” in vigore dal 2003.

Diversamente dal precedente, il nuovo strumento operativo è ispirato ad una visione non più limitata al solo soccorso ma, piuttosto, ad una attività integrata che prende origine dalla previsione e dalla prevenzione al fine di minimizzare i rischi per l’incolumità pubblica ed è finalizzato ad una globale gestione dell’emergenza.

Il Piano, oltre ad analizzare le criticità territoriali intese sia in termini geo-morfologici, sia antropici, prevede infatti che l’organizzazione delle procedure d’emergenza, delle attività di monitoraggio del territorio e dell’assistenza alla popolazione in caso di eventi calamitosi siano effettuate con interventi tempestivi ed efficaci mediante l’attuazione di automatismi procedurali, l’impegno di personale adeguatamente preparato e di mezzi idonei, per una azione complessiva di coordinamento attivabile a più livelli istituzionali in base alla gravità dell’evento stesso.

Analisi del territorio:

dati_generali

Rischi:

rischi_Monterotondo

Allegato

Bersagli e risorse:

bersagli_risorse

Attori e competenze:

attori e competenze

Modello d’intervento e procedure:

modello_intervento

Allegati_5A

Allegati_5B

Allegati_5C

Allegati_5D

Allegati_5E

Allegati_5F_formaz_infor

Allegati_5L_segnal_danni

Allegato_5G_ATTIVAZ_CHIUSURA_COC

All_5M_Funzioni_supporto

Piano protezione civile Monterotondo:

Piano Protez Monterotondo

Note a Corredo

Aree di emergenza:

Aree emergenza nuove_shape_15 Dic_REV03

I- Aree emergenza nuove – mappe_15_12_2016_REV03