Bando di gara – Servizio di gestione dell’asilo nido comunale “IL NIDO DI GAIA” [CIG 70704407A9]

  • Data:

L’appalto ha per oggetto la gestione e l’organizzazione del servizio di asilo nido comunale «Il nido di Gaia », sito in Via dell’Aeronautica 34/37 Loc. Piè di Costa.

L’oggetto dell’appalto comprende:

  •  il servizio educativo e socio-pedagogico,
  •  la cura e l’igiene personale del bambino,
  •  la fornitura di generi alimentari,
  •  la preparazione, distribuzione ed assistenza ai pasti,
  •  l’acquisto e lo stoccaggio delle derrate alimentari necessarie alla preparazione dei pasti,
  • il servizio di igiene e pulizia dei locali,
  •  il servizio di lavanderia della biancheria di uso quotidiano,
  • la fornitura di materiali igienici, sanitari, ludico-didattici e di quant’altro necessario all’espletamento delle attività.

MATERIALE INFORMATIVO E ALLEGATI

Planimetria dell’ asilo nido “Il nido di Gaia “

Le spese relative ai consumi  utenze anno 2016: Luce  € 2.985,00  – Gas  € 5.200,00  – Telefono  €  1.250,00

Gli arredi  interni ed esterni  e tutte le attrezzature ( cucina  e lavanderia ) visionate  dalle ditte che hanno effettuato il sopralluogo  sono di proprietà dell’Amministrazione Comunale

Il numero delle pagine per la presentazione  dell’l’offerta tecnica è libera

C.I.G. 70704407A9 – Servizio di gestione dell’Asilo Nido comunale “Il nido di Gaia” – Monterotondo (RM) – Richiesta di chiarimenti

Con riferimento ai quesiti proposti si rappresenta quanto segue:

  • Il significato da attribuire al sottocriterio A.4.4 “Riduzione del rumore” è specificato in dettaglio ed esaustivamente nell’ultimo periodo a pagina 16 del disciplinare ed in quello successivo che apre la pagina 17; in questa sede si segnala che si tratta invero di uno dei criteri premianti previsti dai Criteri ambientali Minimi previsti per i servizi di ristorazione collettiva, adottati con DM 25 luglio 2011 (G.U. n. 220 del 21 settembre 2011).
  • No, non è possibile richiedere un’extra tariffa all’utenza del nido “L’Aquilone”; come stabilito dalla nota sul finire di pagina 22 del disciplinare “il ribasso offerto sull’importo a base d’asta (che pertanto deve essere ponderato adeguatamente) ricomprende tutte le migliorie proposte”.
  • Secondo quanto stabilito dal Capitolato Speciale, art. 5, lettera c) a pag.9, l’acquisto dei materiali di consumo, pannolini compresi, è a carico dell’Ente gestore.
  • Quesito:Per quanto riguarda l’ammontare dei costi aziendali per adempimento disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, l’importo deve riguardare una annualità, le due annualità (cioè i 22 mesi di servizio) oppure  anche l’ulteriore anno scolastico ?

    Risposta:

    Si evidenzia che sono possibili tutte le opzioni prospettate, purché risulti chiaramente se l’importo è riferito alla singola annualità, ai 22 mesi o è comprensivo dell’eventuale annualità oggetto di rinnovo; personalmente mi sentirei di suggerire il riferimento per annualità (vista l’eventualità dell’opzione).